lunedì , giugno 17 2019
Home / Social Network / Week in Social: Google riconosce il cancro al seno e Messenger …
Week in Social: Google riconosce il cancro al seno e Messenger ...

Week in Social: Google riconosce il cancro al seno e Messenger …

Siamo finalmente arrivati al week end e questo, per noi di Ninja, vuol dire solo un cosa: Week in Social.

Non perdiamoci in chiacchiere e cominciamo!

Facebook, un vulcano di idee

A pochi giorni dal lancio dei dispositivi della linea Portal di Facebook, il colosso di Menlo Park non si ferma neanche per un attimo e pare che stia già lavorando ad un nuovo prodotto.

Ripley è un supporto con telecamera da collegare al televisore per effettuare video chiamate, utilizzare la funzione zoom automatico ed interagire con Alexa.

La differenza con Portal? Semplice. Il nuovo progetto mira a dare agli iscritti le stesse funzioni, senza bisogno di acquistare il dispositivo.

: Facebook ha lanciato un display per le videochat da salotto

Ecco cosa ne pensa Luca La Mesa, Top Teacher di Ninja Academy, al riguardo:

L’obiettivo è chiaro e offrire diversi strumenti per raccogliere dati anche dentro casa e di fronte alla TV aprirà nuovi scenari di advertising e nuovi dubbi di privacy. Tutto dipenderà da come verrà implementato.

Ancora novità da Facebook: nasce Premiere, la nuova funzione per le video dirette.

Sì, proprio così. Già annunciata ad aprile, questa feature di Facebook permette di trasmettere un video pre-registrato con tutte le funzionalità proprie di Facebook Live: notifiche, engagement alle stelle e dialogo diretto con gli utenti.

Facebook ha lanciato Premiere, la nuova funzionalità per le video dirette

Anche Luca La Mesa ha commentato la novità:

Fino ad oggi era possibile solo con app esterne e all’interno del Social Media LIVE Program abbiamo pubblicato una utile guida per imparare passo passo ad usare questa nuova funzionalità.

Google e l’intelligenza artificiale

Google ha insegnato ad un suo algoritmo a riconoscere il cancro al seno. Esatto, hai letto bene. Si chiama Lymph Node Assistant (LYNA) ed è un algoritmo di machine learning in grado di diagnosticare il cancro al seno con più precisione rispetto alle attuali tecnologie da laboratorio.

I risultati sono sconvolgenti: l’algoritmo è stato in grado di riconoscere il cancro nel 99% dei casi, anche quando si cercano le più piccole metastasi.

Una vera e propria rivoluzione in casa Google!

: Google ha insegnato ad un suo algoritmo a riconoscere il cancro al seno

Il parere di Luca La Mesa:

L’intelligenza artificiale ha già superato le nostre capacita in alcune specifiche attività.  Il machine learning continuerà ad apprendere sempre di più con il passare del tempo e dei dati elaborati. Abbiamo parlato spesso di questi casi agli eventi gratuiti di Singularity University a Roma e sono un buon segnale per l’uso della tecnologia per avere un impatto sociale.

Messenger come WhatsApp

Si chiama Unsend e ricorda molto la possibilità che WhatsApp ha dato ai suoi utenti di cancellare i messaggi inviati per sbaglio o di cui ci si è pentiti.

La funzione, tuttavia, non è ancora attiva ma – come ha annunciato Facebook – lo sarà nei prossimi mesi.

“Ciascuno di noi credo abbia cancellato almeno una volta un messaggio su Whatsapp – ha detto La Mesa – e capisce subito la necessità, più che l’importanza, di questa funzionalità anche su Messenger“.

Anche per questa settimana è tutto! Week in Social torna venerdì prossimo.

Leggi Anche

PARRUCCHIERE IN VALSUSA / GRANDI SCONTI DA “LIBERA IL TUO STILE” A BUTTIGLIERA ALTA

PARRUCCHIERE IN VALSUSA / GRANDI SCONTI DA “LIBERA IL TUO STILE” A BUTTIGLIERA ALTA

BUTTIGLIERA ALTA – Siete pronti per un’estate da vivere al top con “Libera il tuo …