sabato , aprile 20 2019
Home / Social Network / Twitter sta testando il nuovo tag "Original Tweeter" nelle conversazioni
Twitter sta testando il nuovo tag "Original Tweeter" nelle conversazioni

Twitter sta testando il nuovo tag "Original Tweeter" nelle conversazioni

Twitter sta testando una nuova funzionalità all’interno delle conversazioni. Questa volta l’intento è di evidenziare l’utente che ha cominciato la discussione, etichettandolo con il tag “Original Tweeter”. Come confermato da TechCrunch, il nuovo test aiuterebbe a capire più rapidamente cosa accade all’interno di una conversazione su Twitter.

Il tag “Original Tweeter” è ora disponibile per una piccola selezione di utenti, alcuni dei quali hanno già notato che il tag è troppo grande, troppo invadente e addirittura poco necessario nella successione di tweet. Ma potrebbe comunque aiutare i nuovi utenti ad identificare velocemente i punti chiave di una discussione.

In realtà, questa nuova funzione assomiglia molto alle risposte di Reddit, in cui il post originario viene identificato dalla piccola icona di un microfono accanto al nome dell’utente.

Ma qual è la reale funzione di questo tag? In un certo senso, taggare il tweet originale può risultare particolarmente utile: se una celebrità o una persona nota sta prendendo parte ad un discussione, può essere interessante vedere cosa hanno scelto di rispondere. La nuova funzionalità di Twitter permetterà allora di identificare queste risposte più rapidamente, senza la necessità di dover leggere l’intera conversazione.

Ma non è tutto. Sembra infatti che questa nuova funzionalità possa aiutare ad identificare i profili impostori che sono soliti intromettersi nelle diverse discussioni sulla piattaforma.

A colpo d’occhio, questo potrebbe essere scambiato per l’account originale di Elon Musk, pur non essendolo. È chiaro che se un account di questo tipo prende parte ad una conversazione su Twitter, può invogliare un gran numero di utenti a cliccare sulla truffa. Bene, a quanto pare, il tag “Original Tweeter” potrebbe in un certo senso limitare questa possibilità.

Come già notato, questa innovazione è parte di una più ampia trasformazione delle funzionalità di conversazione di Twitter, che sta cercando di creare una maggiore interazione tra utenti e tweet, chiarendo chi sta rispondendo a cosa sulla piattaforma.

La codifica a colori potrebbe essere una valida alternativa al tag “Original Tweeter”, evidenziando chi ha iniziato la conversazione e/o con chi sei connesso all’interno della discussione stessa. Twitter sta cercando di trovare la soluzione migliore, con l’obiettivo di incrementare il coinvolgimento degli utenti.

Senza dubbio, questa novità può risultare invadente per gli utenti che utilizzano molto la piattaforma. Ma l’obiettivo è di fare in modo che il processo di tweeting risulti più chiaro per i nuovi utenti, aiutandoli a capire chi sta dicendo cosa e a scoprire nuovi contenuti.

Per il momento, Twitter sta soltanto testando queste nuove funzionalità e raccogliendo i feedback degli utenti. Non si sa ancora con certezza quando queste modifiche diventeranno realtà, quindi. Ma davvero aiuteranno ad incrementare l’interazione degli utenti?

[ via socialmediatoday.com ]

Leggi Anche

Ddl Concretezza, addio al cartellino: tutte le novità

Ddl Concretezza, addio al cartellino: tutte le novità

Il Governo prepara l’addio al cartellino con il ddl Concretezza. Via libera dalle commissioni per …