martedì , luglio 23 2019
Home / Tecnologia / Tom Clancy’s Rainbow Six Pro League fra novità e nuovi sponsor dell’edizione 2019
Tom Clancy’s Rainbow Six Pro League fra novità e nuovi sponsor dell’edizione 2019

Tom Clancy’s Rainbow Six Pro League fra novità e nuovi sponsor dell’edizione 2019

Gli eSport stanno diventando sempre più popolari in ogni parte del mondo. Proprio ieri vi abbiamo mostrato gli eventi salienti torneo Pro-Am di Fortnite mentre adesso vi segnaliamo che Predator, marchio lanciato da Acer molto importante nel mondo del gaming, è lo sponsor principale della Tom Clancy’s Rainbow Six Pro League.

La Tom Clancy’s Rainbow Six Pro League è un evento dedicato al gaming in America del Nord, Europa, Asia Pacifico e America Latina, che partirà proprio a giugno 2019. Le fasi finali invece (chiamate Stagione X) si terranno a novembre 2020.

Come iniziativa nata dalla sponsorizzazione di Predator e come volontà di proporrà qualcosa di nuovo, la Tom Clancy’s Rainbow Six Pro League del 2019 avrà alcune novità rispetto al passato:

Un programma rinnovato che include due giorni di gioco alla settimana per ognuna
delle quattro regioni: America del Nord, Europa, Asia Pacifico e America Latina.
Un aggiornamento del pool delle mappe per consentire ai giocatori professionisti di
mostrare le proprie abilità in uno scenario più competitivo possibile.
La rimozione dell’auto-retrocessione per una maggiore competitività nel programma
esport di Rainbow Six.
Un montepremi più ricco per la stagione della Pro League, che ora ha raggiunto un
totale di 626.000 $ (play-off inclusi).

La Tom Clancy’s Rainbow Six Pro League è senza dubbio una delle competizioni videoludiche da gustarsi in ogni suo aspetto.

“Unire le forze con Ubisoft aggiunge un nuovo ed emozionante capitolo nel coinvolgimento di Acer per promuovere ed espandere gli esport in tutto il mondo”, ha dichiarato Vincent Lin, Associate Vicepresident, Product Marketing and Planning di Acer Inc. “I titoli di Tom Clancy’s Rainbow Six sono leggendari e siamo davvero entusiasti di supportare i giocatori nella loro esperienza competitiva con PC e monitor da gioco Predator.”

“Sia Acer che Ubisoft condividono un impegno importante per supportare la fanbase e le squadre esport, non vediamo l’ora di mostrare la portata di questa collaborazione durante i nostri prossimi eventi”, ha dichiarato Geoffroy Sardin, Senior Vice President Sales and Marketing di Ubisoft EMEA. “Collaborare con una figura chiave nel mondo degli esport e un’azienda leader nella tecnologia rinforza la nostra fiducia nel successo, attuale e futuro, del panorama esport di Tom Clancy’s Rainbow Six, mentre continua a crescere e maturare.”

Recommended for you

Leggi Anche

Google Traduttore si rinnova: ecco nuove lingue, rilevamento automatico della traduzione e nuova interfaccia

Google Traduttore si rinnova: ecco nuove lingue, rilevamento automatico della traduzione e nuova interfaccia

Google Translate permette agli utenti ogni giorno di esplorare paesi sconosciuti, comunicando in lingue diverse …