lunedì , maggio 20 2019
Home / Tecnologia / Tecnologia cloud: il futuro è as a Service
Tecnologia cloud: il futuro è as a Service

Tecnologia cloud: il futuro è as a Service

A cura di Maurizio Desiderio, Country Manager di F5 Networks Italia Malta

Nel corso dell’ultimo anno, uno degli ambiti di interesse principali sui quali si sono focalizzati gli sforzi di F5 è stato aiutare i team che si occupano delle applicazioni moderne a sfruttare la nostra tecnologia in modalità as a Service. Un passaggio importante, all’intero di un percorso di trasformazione che F5 ha intrapreso da anni con l’obiettivo di rimuovere tutte quelle barriere all’adozione rapida della tecnologia cloud, in modo che sia possibile implementare nuovi servizi più rapidamente e con sicurezza.

La missione era complessa: progettare delle soluzioni che consentissero da una parte ai team di sviluppo delle applicazioni e di DevOps di ottenere la velocità di cui avevano bisogno e che fornissero, dall’altra, ai team NetOps, SecOps e Security le conoscenze e gli strumenti necessari per garantire la giusta governance, bilanciando le esigenze di innovazione e controllo.

La soluzione a tutto questo è stata annunciata da poche settimane e consente di utilizzare e distribuire i servizi in pochi minuti, in tutto il mondo. Si chiama F5 Cloud Services ed è stata presentata sul palco dell’AWS Summit di Santa Clara dal nostro CEO, François Locoh-Donou, insieme al CTO di AWS Werner Vogels, spiegando come le due aziende condividano un percorso di trasformazione che ha portato oggi gli F5 Cloud Services a essere disponibili nel Marketplace di AWS.

Uno degli aspetti più interessanti di questi servizi è che non è necessario essere esperti di sicurezza e di rete per utilizzarli. Il portafoglio dei servizi cloud di F5, infatti, è progettato con impostazioni pre-configurate basate sulle best practice F5, esaminate dai responsabili di reti e sicurezza e allineate alle esigenze specifiche delle applicazioni della singola azienda, in modo da poter essere subito operativi e continuare a garantire prestazioni veloci e affidabili.

È F5 ad assumersi la responsabilità della gestione, e i il nostro ciclo continuo basato su feedback rapidi e innovazione costante consente di trarre il massimo vantaggio dalle tecnologie più recenti e dai miglioramenti in ambito security.

Gli F5 Cloud Services accelerano quindi la delivery delle applicazioni attraverso una piattaforma multi-cloud intuitiva; sono soluzioni SaaS ottimizzate per applicazioni cloud native e microservizi. Hanno interfacce moderne, incluso un’interfaccia utente intuitiva per configurazioni low-touch, che può essere completamente automatizzata tramite API dichiarative complete. Costruiti con un modello pay-as-you-go, inoltre, i Cloud Services hanno un costo prevedibile e garantiscono flessibilità e capacità di scalare automaticamente per soddisfare le esigenze dei workload applicativi.

Sul Marketplace di AWS sono disponibili anche i servizi in cloud di DNS Secondario, oltre a una preview dei prossimi rilasci, relativi alle funzionalità di Global Server Load Balancing.

Le novità però continueranno anche più avanti, e in primavera avremo altri annunci fondamentali che riguarderanno il primary authoritative DNS service e una nuova suite di servizi per la sicurezza delle applicazioni cloud-native. Preparatevi quindi a una stagione molto interessante che vedrà al centro una delivery delle applicazioni sempre più innovativa, sicura e rapida.

 

Leggi Anche

Ecco la History Digital Library dove i libri prendono vita, ma la vera star è Pepper

Ecco la History Digital Library dove i libri prendono vita, ma la vera star è Pepper

BRINDISI- (Da Il7 Magazine) Immaginate un luogo dove i libri prendono vita , dove il …