lunedì , aprile 22 2019
Home / Tecnologia / Swisscom annuncia i primi smartphone 5G nel suo store. Oppo Reno 5G a Maggio 2019
Swisscom annuncia i primi smartphone 5G nel suo store. Oppo Reno 5G a Maggio 2019

Swisscom annuncia i primi smartphone 5G nel suo store. Oppo Reno 5G a Maggio 2019

Swisscom ha confermato nuovamente l’intenzione di rendere disponibile la sua rete  5G nel mercato svizzero entro la fine dell’anno: lo sviluppo della nuova tecnologia da parte dell’azienda viene coronato oggi con l’annuncio dei primi smartphone 5G commercializzati dall’operatore.

Come sottolinea l’azienda in un comunicato stampa ufficiale, la commercializzazione dei primi smartphone 5G permetterà di rendere realtà la tecnologia 5G e tutti i vantaggi annessi. Lo Swisscom Shop metterà a disposizione l’Oppo Reno 5G a Maggio 2019, a cui seguiranno altri brand come LG, Samsung e Huawei, entro la fine dell’anno.

L’operatore rende inoltre noto che gli attuali abbonamenti smartphone inOne mobile supportano già la tecnologia 5G, ma sarà disponibile un’opzione per una velocità superiore, chiamata Premium Speed, al prezzo di 10 franchi svizzeri al mese.

Swisscom attiverà la sua rete 5G costruita insieme a Ericsson appena riceverà la concessione da parte dell’Ufficio Federale delle Comunicazioni. I primi dispositivi 5G funzioneranno sulla frequenza dei 3.5Ghz che permette di raggiungere da subito una velocità fino ai 2 Gbit al secondo, denominata velocità 5G-fast. La promessa è che entro la fine dell’anno tutta la Svizzera, città, campagne e regioni alpine, potrà disporre della nuova tecnologia.

Attualmente, Swisscom è impegnato in una fase di potenziamento, ribattezzata 5G-wide, volta a impiegare le frequenze migliori per raggiungere la massima copertura territoriale e garantire ai cittadini una maggiore velocità grazie alla tecnologia di sharing combinata con il 4G preesistente.

Urs Schaeppi, CEO di Swisscom, con in mano uno smartphone 5G

Swisscom ha tenuto a sottolineare il suo ruolo di leader in Svizzera e la sua costante attenzione nei confronti dell’ormai imminente rete di quinta generazione. Secondo l’azienda, infatti:

“Essendo i numeri uno siamo responsabili per il nostro Paese e dobbiamo pensare in modo lungimirante. Nel 1996 abbiamo scoperto il Prepaid, nel 2004 abbiamo introdotto il Mobile Unlimited come novità mondiale e nel 2012 siamo stati i primi a costruire la rete 4G. La Svizzera deve rimanere una sede innovativa. Per questo spingiamo dal 2016 per lo sviluppo del 5G all’interno delle commissioni internazionali e collaboriamo per una modernizzazione dell’ORNI”.

Swisscom ha inoltre ricordato la recente presentazione di alcune applicazioni basate sul 5G, relative alla Virtual Reality, all’Augmented Reality e al Gaming. Si tratta, puntualizza l’operatore, dei primi risvolti pratici che permettono di mostrare in maniera esemplare le caratteristiche della nuova tecnologia in termini di pura velocità e latenza.

Per il CEO di Swisscom, Urs Schaeppi, i primi veri servizi in 5G saranno a vantaggio delle imprese, e dovranno essere combinati con l’internet delle cose, il cloud e la Data Analytics. Anche in questo aspetto, l’azienda è convinta di poter intercettare i bisogni dei suoi clienti business, permettendo loro di abbattere nel lungo periodo i costi operativi.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.


 

Leggi Anche

SERIE B - Al via la VAR: otto telecamere, 10 per la finale playoff

SERIE B – Al via la VAR: otto telecamere, 10 per la finale playoff

“Tutto pronto per la VAR. Si parte con 8 telecamere, in finale 10″, sottolinea Gazzetta …