martedì , giugno 18 2019
Home / Film e Dintorni / Steven Spielberg riceverà il David alla Carriera
Steven Spielberg riceverà il David alla Carriera

Steven Spielberg riceverà il David alla Carriera

Steven Spielberg ha una capacità che lo rende unico: quella di mischiare con fare sapiente storia e tecnologia, sfruttando nuove invenzioni per elevare i suoi racconti non solo in termini di spettacolarità, ma anche di impatto emotivo. Lui, come pochi, sa parlare questo rivoluzionario linguaggio del cinema, innovando generi tradizionali e demolendo frontiere per parlare un idioma universale, apprezzato in tutto il mondo.

Sono questi i motivi che hanno spinto l’Accademia del Cinema Italiano a una decisione che farà piacere ai numerosi fan del regista statunitense. In occasione dei Premi David di Donatello 2018, Steven Spielberg riceverà il premio David alla Carriera – Life Achievement Award per il suo indiscutibile contributo alla settima arte.

Piera Detassis, presidente e direttore artistico dell’Accademia, ha continuato l’annuncio con ulteriori parole di ammirazione nei confronti del grande regista:

Le novità imposte dal cinema di Spielberg all’immaginario collettivo contemporaneo, sia come regista che come produttore, non si limitano a questo, coinvolgono anche l’aspetto industriale del cinema con la definizione del termine ‘blockbuster’, e quella fusione di generi e linguaggi che è alla base di tutta la produzione audiovisiva attuale.

Il David alla carriera verrà consegnato a Spielberg nel corso della cerimonia di premiazione del 21 marzo, che quest’anno verrà trasmessa alle 21:00 su RAI Uno e sarà presentata da Carlo Conti.

Durante la serata, il regista svelerà anche una sorpresa: immagini in anteprima del suo ultimo lavoro, il film fantascientifico Ready Player One, che arriverà nei nostri cinema il 28 marzo. Proprio questo adattamento dell’omonimo romanzo di Ernest Cline potrebbe essere considerato un sunto delle ragioni per cui il Spielberg verrà onorato: un’opera che elogia la cultura popolare in tutte le sue forme, catapultandoci però all’interno di un mondo virtuale, dove sogni e tecnologie all’avanguardia si mischiano.

I premi David di Donatello ricevuti da Steven Spielberg

Questa non è la prima volta che l’Accademia del Cinema Italiano mostra il proprio apprezzamento nei confronti di Steven Spielberg.

Dal 1978 ad oggi, il regista è stato nominato diverse volte ai David di Donatello, ritirandola statuetta ben sei volte:

1978 – Miglior film straniero per Incontri ravvicinati del terzo tipo
1983 – Miglior regista straniero per E.T. – L’extraterrestre
1986 – Miglior produttore straniero – Ritorno al futuro 
2004 – Premio David Speciale
2016 – Miglior film straniero per Il ponte delle Spie
2017 – David alla Carriera – Life Achievement Award
HDRoberto Benigni consegna a Spielberg un premio speciale David di Donatello nel 2004

Congratulazioni quindi a Steven Spielberg, in attesa di scoprire di più sui suoi prossimi progetti e di vedere la sua prossima fatica nelle sale italiane.

Leggi Anche

Fase 4: date e novità per i film Marvel da Black Widow a Nova e Doctor Strange 2

Fase 4: date e novità per i film Marvel da Black Widow a Nova e Doctor Strange 2

Con Spider-Man: Far From Home, di cui è uscito da pochissimo il secondo “spoileroso” trailer, …