giovedì , giugno 20 2019
Home / Tecnologia / Samsung, tutte le novità InfoComm 2019, dal display microLED da 292 pollici al digital signage
Samsung, tutte le novità InfoComm 2019, dal display microLED da 292 pollici al digital signage

Samsung, tutte le novità InfoComm 2019, dal display microLED da 292 pollici al digital signage

All’InfoComm 2019 in svolgimento a Orlando, in Florida, Samsung ha annunciato la sua lineup di soluzioni video dedicate esclusivamente a residenze di lusso e ambienti commerciali di altro livello, comprendente The Wall Luxury, il maestoso display microLED modulare da 292 pollici, il Flip da 65 pollici 8K QLED per il digital signage e MagicINFO 7, soluzione di data analytics basata sull’intelligenza artificiale.

Il Samsung The Wall Luxury l’avevamo già visto ad Amsterdam ad inizio anno. Si tratta come detto di una soluzione modulare, con tanti display microLED affiancati, in grado di andare da un minimo di 73 pollici 2K a una diagonale massima di 292 pollici 8K. Le giunture tra i diversi moduli sono assolutamente invisibili, a meno di non avvicinarsi tantissimo allo schermo e il display stesso, grazie alla tecnologia Infinity, mentre lo spessore è di appena 30 mm.

La risoluzione è pari a 7680 x 4320 pixel, mentre la tecnologia come detto è quella microLED, in cui cioè sono utilizzati per ogni singolo pixel 3 LED microscopici – rosso, verde e blu. Non mancano poi diverse tecnologie esclusive come Ambient Mode, Quantum Processor Flex e Quantum HDR. La prima consente di riprodurre sullo schermo, quando non in uso, luci e colori dell’ambiente circostante per creare una soluzione di continuità col display. In alternativa è anche possibile riprodurre foto o immagini d’arte.

Quantum Processor Flex invece è un sistema di qualità dell’immagine basato su machine learning, in grado di ‎analizzare i dati di immagine per calibrare automaticamente il contenuto originale di risoluzione inferiore, modulando di conseguenza la risoluzione dello schermo. ‎Quantum HDR infine garantisce una luminosità massima di 2.000 nit e un refresh rate di 120 Hz per garantire sempre la miglior esperienza visiva.

MagicINFO 7 invece è una piattaforma per il digital signage che ‎consente agli utenti di ottimizzare e automatizzare le campagne promozionali, basandosi sull’analisi in tempo reale di grandi quantità di dati e sulle abitudini di comportamento dei clienti, così da visualizzare i contenuti più pertinenti su misura per le esigenze dei clienti in negozio. ‎

Flip 65 è l’ultimo modello della linea di lavagne digitali per la collaborazione, orientabili sia in orizzontale che in verticale. Grazie alla nuova diagonale da 65 pollici è la soluzione migliore per le grandi sale riunione o le classi. Le funzioni Note Layer e Merge to Roll aiutano a creare e gestire una superficie condivisa completamente interattiva, mentre la modalità Brush consente di riconoscere un’ampia gamma di penne e spessori. Infine le modalità Pittura a Olio e Ad Acqua riproducono stili e texture differenti e offrono una ricca palette di colori che possono anche essere mescolati tra loro. Flip 65 inoltre consente anche l’uso di strumenti cloud based come Office365, OneDrive e Remote Desktop1.

Sempre in ambito digital signage infine troviamo il QLED 8K Signage, uno schermo da 82 pollici con risoluzione 8K, che fa uso di intelligenza artificiale per effettuare l’upscaling dei video di risoluzione inferiore. Lo schermo inoltre ha una luminosità massima di 4000 nit e un volume colore del 100%.

Difficile mettere una TV da 292 pollici in casa, ma se vi “accontentate” potete puntare a questa Samsung 4K da 75 pollici, la trovate scontata su Amazon del 34%.

Leggi Anche

Zoe, assistente virtuale di Msc, pronta a sbarcare sugli smartphone degli ospiti

Zoe, assistente virtuale di Msc, pronta a sbarcare sugli smartphone degli ospiti

di Marco de’ Francesco ♦︎ Grazie alla tecnologia Hpe e ai moduli di machine learning, …