mercoledì , maggio 22 2019
Home / Tecnologia / Salone di Shanghai 2019 – Tutte le novità di Magneti Marelli sulla mobilità del futuro
Salone di Shanghai 2019 – Tutte le novità di Magneti Marelli sulla mobilità del futuro

Salone di Shanghai 2019 – Tutte le novità di Magneti Marelli sulla mobilità del futuro

Dal 18 al 25 aprile, Magneti Marelli sarà presente all’edizione 2019 di Auto Shanghai per presentare la sua visione sulla mobilità del futuro

L’edizione 2019 di Auto Shanghai si concentra sul tema della mobilità del futuro in tutte le sue declinazioni tecnologiche, in un mercato di riferimento assoluto come quello cinese.

In coerenza con il tema del Salone, lo stand di Magneti Marelli ad Auto Shanghai si focalizza sulle tecnologie in ambito HMI (Human-Machine Interface) e Connettività, Elettrificazione e Guida Autonoma,

Il concept espositivo che caratterizza la presenza di Magneti Marelli a Shanghai è sintetizzato nella formula “A part of…your Future”, che richiama la vocazione dell’azienda ad essere abilitatore tecnologico proteso al futuro e integratore fra le varie componenti del sistema veicolo e del sistema della mobilità.

Per chi visita lo stand, questo concept si esprime anche attraverso un percorso di esplorazione delle tecnologie che parte dall’interno del cofano motore – inquadrando il mondo delle propulsioni alternative – prosegue nell’abitacolo – con il mondo dell’HMI – per poi uscire nell’ambiente circostante al veicolo – con l’introduzione nel mondo delle tecnologie di percezione e strumenti di rilevamento che guardano alle frontiere future dell’Autonomous Driving. Il tutto, sullo sfondo dello skyline di Shanghai.

In termini di tecnologie più rappresentative, in ambito HMI evoluto e Connettività, in primo piano anche il 3D Digital Cluster, ovvero una soluzione che introduce in maniera innovativa la visione 3D nel quadro di bordo. Diversamente da tutti gli altri prodotti sul mercato, grazie alla tecnologia “auto-stereoscopica”, questa soluzione abilita la visione 3D senza l’ausilio di occhiali o la sovrapposizione di diversi substrati ottici, offrendo caratteristiche di semplicità e contenimento di costi.
La modalità 3D applicata a quadri di bordo e display può risultare particolarmente adatta alla percezione visiva fedele dell’ambiente circostante – per esempio durante la manovra di parcheggio – oppure alla navigazione immersiva. Contemporaneamente la visione 3D può replicare superfici complesse di un oggetto, oppure essere utilizzata per visualizzare avvisi importanti per il guidatore.

Vista l’importanza dell’ambito ibrido-elettrico in Cina, un’altra area rilevante dello stand è dedicata all’elettrificazione, e al know-how accumulato da Magneti Marelli negli ultimi anni.
Vengono quindi esposte tutte le soluzioni di Magneti Marelli in materia, come il motore elettrico BSG (Belt Starter Generator) da 48 Volt che sostituisce il motorino di avviamento assolvendo anche la funzione di alternatore ed è in grado di fornire un boost di potenza al motore endotermico nell’ordine di circa 20 CV; il sistema ibrido-elettrico PERF.E.T. (PERForming and Efficient Transmission) realizzato da Magneti Marelli in Cina e la centralina BMS (Battery Management System), il sistema di gestione e controllo delle batterie di un veicolo HEV-BEV per evitare e impedire danneggiamenti del pacco batterie, massimizzandone potenza ed efficienza.

Una posizione cruciale per le vetture completamente elettriche rivestono inoltre le tecnologie legate ai sistemi di scarico e in particolare alla produzione del “rumore”: le normative internazionali, infatti, cominciano a inquadrare come fondamentali i sistemi in grado di riprodurre suoni distintivi per segnalare la presenza e la marcia delle auto elettriche.
In tal senso, Magneti Marelli porta ad Auto Shanghai la tecnologia dell’Active Sound System/Brand Sound Signature che permette ai car maker di personalizzare i suoni prodotti da un virtuale sistema di scarico.

L’ambito Lighting, area di business strategica nel portfolio tecnologico e di prodotto di Magneti Marelli, trova ovviamente ampio spazio nello stand ad Auto Shanghai: all’interno di una “lightroom” verrà presentato il funzionamento del Digital Lighting Processing (DLP), il primo proiettore di serie al mondo da 1,3 milioni di pixel. La tecnologia DLP crea condizioni di illuminazione ideali e consente di proiettare immagini sulla strada per comunicare con gli automobilisti e i pedoni.

Valuta questo articolo 16:36 | 18/04/19 | di Francesco Pugliese

Leggi Anche

Il controller PCI Express 4.0 è la vera novità del chipset AMD X570

Il controller PCI Express 4.0 è la vera novità del chipset AMD X570

Assieme ai nuovi processori Ryzen della serie 3000, costruiti con tecnologia produttiva a 7 nanometri …