mercoledì , giugno 26 2019
Home / Sessuologia ed Altro / La rivista per teenager “Teen Vogue” pubblica la “Guida al sesso …
La rivista per teenager “Teen Vogue” pubblica la “Guida al sesso ...

La rivista per teenager “Teen Vogue” pubblica la “Guida al sesso …

Guida ai rapporti omosessuali per teenager. Teen Vogue, la versione dedicata ai teenager della nota rivista americana, ha deciso infatti di riservare una specifica “Guida al sesso anale” pensata per avviare ed informare “gli adolescenti, i principianti e tutti i curiosi” alla scoperta del rapporto anale.

A illustrare i dettagli è la sessuologa Gigi Engle la quale spiega da un punto di vista biologico a come “muoversi” in questo tipo di rapporti contro natura, non dimenticando ovviamente l’importanza che vi sia prima il “consenso convinto” di colui che si sottoporrà all’atto, oltre all’uso degli “immancabili” preservativi.

La pubblicazione ha scatenato prevedibili polemiche contro “l’immoralità e l’iper sessualizzazione della nostra cultura“.

Tra queste, Elizabeth Johnston, video blogger conosciuta come “The Activist Mommy” si è fatta riprendere in video mentre bruciava una copia di Teen Vogue, ricordando i drammatici e reali dati statistici riguardanti la pratica del sesso omosex:

“Sono rimasta davvero senza parole. Non dovrebbero insegnare la sodomia ai nostri figli… Tutti noi stiamo facendo del nostro meglio per cercare di proteggere i nostri bambini. Vedere questo articolo inquietante in cui la sodomia viene normalizzata e non scoraggiata è inaccettabile – persino i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) affermano che la sodomia è il comportamento sessuale più rischioso per essere contagiati e trasmettere l’Hiv“.

Alla Johnston ha subito replicato il giornalista e attivista gay Michelangelo Signorile che ribadito la “normalità” sodomitica:

“È proprio per questo che è così vitale parlare a tutti i teenager, eterosessuali e Lgbtq, di sesso anale e di come farlo in sicurezza. Allo stesso modo è fondamentale insegnare ai ragazzi che il sesso anale è normale, naturale e salutare e che non c’è nulla di cui vergognarsi o per cui stigmatizzare gli altri. Dire ai giovani, come fa Johnston, che la ‘sodomia’ è ‘inquietante’ e parte di una cultura ‘immorale’ vuol dire incoraggiare il bullismo, la violenza e la discriminazione contro le persone Lgbtq. (…) il sesso anale, dopotutto, è una forma predominante di intimità tra gli uomini che fanno sesso con altri uomini e tra molte donne e uomini transgender, e il messaggio che Johnston rimanda è che le persone queer sono immorali”,

La guida ai rapporti omosex della rivista per teenager “Teen Vogue” mostra ancora una volta il vergognoso e drammatico abisso raggiunto dalla odierna propaganda di omosessualizzazione.

Correlati

Gender diktat: albergatori e ristoratori fiorentini a scuola di “normalità” Lgbt+


UNAR: il numero verde antidiscriminazioni ci costa 800 euro a chiamata


L’ex presidente dell’Ordine dei medici del Portogallo nuova vittima del “gender diktat” ?


Madrid: il Colegio Escandinavo educa i suoi allievi all’indifferenza di genere


Il comune di Rimini aderisce a RE.A.DY, la rete di propaganda LGBT+


“Erasmus Plus” finanzia la “queerizzazione” dell’Europa con il progetto “QueerEUrope 2017”

Leggi Anche

Giovanni Ciacci: «Il mio libro sul primo trans d'Italia (dedicato ad ...

Giovanni Ciacci: «Il mio libro sul primo trans d’Italia (dedicato ad …

Un libro, una serie tv, il coronamento di un amore. Poi, il ritorno a Ballando …