lunedì , aprile 22 2019
Home / Tecnologia / Il ritorno della cucina Free-Standing
Il ritorno della cucina Free-Standing

Il ritorno della cucina Free-Standing

La cucina è sempre l’ambiente di casa al centro dell’attenzione degli Interior Design. La motivazione è più che valida: è sempre una sfida continua nell’equilibrio tra l’estetica e la funzionalità perché la cucina deve avere in se diversi elementi e caratteristiche che non si ritrovano in nessuno degli altri ambienti di casa.

Le cucine moderne

Nelle case si trovano spesso le cucine lineari, composte da mobiletti, cassetti, un forno da incasso, altrettanto ad incasso il frigorifero sormontato da un’altra anta. La cucina di questi tipo ospita anche il lavello, il piano cottura, tutto posizionato su un piano di lavoro che può essere di vari materiali più o meno innovativi ma soprattutto in melamminico.

Il melamminico è un materiale resistente e igienico, facilmente ripulibile e igienizzabile, impermeabile e anche abbastanza economico rispetto ad altri materiali. Sul piano di lavoro, dunque, si trova anche il piano cottura che può essere a gas, elettrico, in vetroceramica o ad induzione.

Il difetto di questo genere di cucine, così come anche di quelle a penisola, è che non sono modificabili nella loro struttura, una volta acquistata e installata, la tieni com’è per molti anni.

Le Cucine Free-Standing 

Si registra in quest’ultimo periodo, una tendenza al ritorno alle cucine Free-Standing, quelle che si trovavano nelle cucine di diversi anni fa. Si tratta di cucine che puoi posizionare a piacimento nell’ambiente cucina, dotate di fornelli per cuocere e il forno posizionato sotto ai fornelli, tutto in un unico blocco.

Un tempo questo genere di cucina rispondeva ad esigenze di spazio e di economicità, costando meno degli elementi che si trovano nelle cucine lineari o a penisola.

Le cucine di questo tipo possono essere posizionate in modo distaccato rispetto agli altri elementi della cucina e possono essere in stili diversi, non necessariamente riportando lo stesso stile della cucina.

Proprio questa “autonomia” consente alla cucina Free-Standing di spiccare nell’ambiente e per questo le nuove proposte sono particolarmente curate nell’estetica, nei colori ma oggi presentano anche tutti i vantaggi della moderna tecnologia.

Le moderne cucine Free-Standing 

A Milano si sta svolgendo il Salone del Mobile e questa è anche l’occasione ideale per i produttori di queste nuove/vecchie cucine di mostrare e proporre i propri nuovi prodotti.

Ecco, allora le cucine Free-Standing mostrare il meglio della tecnologia proposta in questo formato. Tra le cucine proposte si vedono quelle a fuochi con anche più corone che hanno poco da invidiare alle cucine professionali.

Presenti anche le cucine dotate di sistemi di cottura alternativi, a vetroceramica o ad induzione che consentono di slegare la cucina dal rubinetto del gas, consentendo il massimo di libertà nel loro posizionamento.

Presenti anche in queste cucine i nuovi forni pirolitici e dotati di soluzioni per la limitazione della dispersione termica, schiacciando l’occhiolino all’ambiente.

Gli stili delle cucine Free-Standing

Le cucine proposte mostrano diversi stili: per chi apprezza lo stile di una volta, ecco le cucine classiche che riportano alla mente le cucine che si trovavano nelle case delle nostre nonne, ovviamente anche queste aggiornate con la moderna tecnologia mentre impera il colore per chi vuole una soluzione più moderna.

Turchese, rosso, bianco, persino nero sono i colori che sono maggiormente apprezzati da chi desidera una cucina dallo stile moderno ma non mancano nemmeno quelle metallizzate, lucide, antimpronta.

Queste nuove cucine sono assolutamente funzionali, versatili, offrono tanto spazio e piena libertà di installazione, tante funzioni e modalità di cottura, in definitiva strumenti evoluti dedicati a chi desidera non solo sbizzarrirsi nell’arte culinaria ma che desidera anche oggetti di design per l’ambiente cucina innovato, moderno e bello da vedere.

Commenta l

Leggi Anche

SERIE B - Al via la VAR: otto telecamere, 10 per la finale playoff

SERIE B – Al via la VAR: otto telecamere, 10 per la finale playoff

“Tutto pronto per la VAR. Si parte con 8 telecamere, in finale 10″, sottolinea Gazzetta …