lunedì , settembre 24 2018
Home / Tecnologia / I browser per gli smartphone sono sempre più veloci ma… i nostri …
I browser per gli smartphone sono sempre più veloci ma… i nostri ...

I browser per gli smartphone sono sempre più veloci ma… i nostri …

I browser, comunemente conosciuti come navigatori, sono software esistenti dall’alba dei concetti desktop: programmi che consentono di spostarsi all’interno di sistemi operativi e naturalmente di Internet, attraverso la digitazione di un percorso o di un indirizzo

I browser inizialmente erano macchinosi ma semplici, poi nel tempo sono diventati sempre più complessi e pesanti, fino a spingere gli utenti a cercare nuove alternative più usabili. Alternative che oggi abbondano, soprattutto se parliamo del comparto mobile: qui la velocità e la rapidità di esecuzione vengono prima di tutto il resto, per ovvie motivazioni legate alla navigabilità da smartphone.

Novità come il nuovo browser lanciato da Samsung potrebbero migliorare quindi la ricerca online e offrono un servizio ancora migliore se navigano su una buona connessione internet.

Samsung Internet: il browser che velocizza e avvisa

Il browser Samsung non è di per sé una novità: gli utenti del Galaxy lo usano da anni, mentre quelli Android hanno avuto il piacere di provarlo solo da poco tempo. Ad ogni modo, la nota azienda coreana ha deciso di lanciare un aggiornamento per il Samsung Internet (la versione 7.2 beta): quali le novità?

Innanzitutto caricherà in modo più veloce le pagine web, grazie al nuovo engine Chromium M59: un motore che effettivamente ridurrà le tempistiche e darà all’utente una percezione di reale velocità.

La seconda novità è la presenza di una nuova funzionalità: il browser allerterà l’utente con un avviso nel caso di navigazione su siti considerati non sicuri. Naturalmente si parla comunque di una funzione “easy”: il browser non è in grado di analizzare il codice HTML di una pagina, ma sfrutta un database per capire se il sito figura nell’elenco di quelli sospetti. Questa è una notizia di sicuro interesse considerando che, come evidenziato dalle ultime ricerche di settore, oggi la maggior parte degli utenti naviga da smartphone.

Sfruttare al massimo il potenziale dello smartphone risparmiando sul consumo di giga

Connettersi tanto dallo smartphone e andare sempre più rapidi: non è solo il tempo che vola, ma anche i giga. Il flusso di dati diviene sempre più impegnativo e sempre più massiccio e questo intenso uso dei cellulari da parte degli utenti porta naturalmente ad un alto consumo di gigabyte.

Oggi è ancora più importante capire come imparare a dosare i giga, per evitare di doverne acquistare di extra rispetto al proprio piano telefonico.

Il primo consiglio è quello di connettersi, quando possibile, alla rete wifi di casa. Oggi, infatti, sfruttare la connessione casalinga è ancora più conveniente perché, a fronte dei bassi costi di attivazione proposti da tutti i principali provider di telefonia come Vodafone ad esempio, è possibile avere un accesso a internet senza limiti sia dal proprio smartphone che da altri dispositivi. Quindi, specialmente se dovete accedere ai contenuti audiovisivi, che consumano moltissimo, utilizzate sempre la rete di casa.

Il secondo consiglio da seguire è quello di disattivare gli aggiornamenti automatici delle app, per evitare che si avviino quando siamo fuori e siamo connessi alla nostra rete mobile. Per farlo è sufficiente mettere una spunta sull’opzione “solo quando connesso con il Wi-Fi”, così da evitare di consumare tantissimi dati inutilmente.

Lo stesso discorso vale per il download automatico di tutti i file che i vostri amici caricano nei gruppi WhatsApp. Inoltre ricordate sempre di chiudere le app aperte in background che potrebbero consumare sia i giga che la batteria del vostro smartphone e, infine, evitate sempre lo streaming se avete a disposizione solo la vostra connessione dati mobile.

Leggi Anche

iOS 12, adozione inferiore ad iOS 11 a 48 ore dal lancio al pubblico

iOS 12, adozione inferiore ad iOS 11 a 48 ore dal lancio al pubblico

Il più recente sistema operativo di Apple, iOS 12, è già installato su poco più …