lunedì , aprile 22 2019
Home / Tecnologia / Huawei rilascia la EMUI 9.1 su Mate 20. Ecco tutte le novità e cambiano anche le icone
Huawei rilascia la EMUI 9.1 su Mate 20. Ecco tutte le novità e cambiano anche le icone

Huawei rilascia la EMUI 9.1 su Mate 20. Ecco tutte le novità e cambiano anche le icone

La nuova EMUI 9.1 è pronta per portare tante novità agli utenti e soprattutto a chi non ha mai amato la EMUI odierna con le sue icone ormai obsolete e poco originali. Su Mate 20 Pro, Huawei, ha già deciso di rilasciarla in versione Beta svelando in qualche modo alcune specifiche e soprattutto le novità che gli sviluppatori cinesi hanno deciso di implementare sull’interfaccia nei prossimi mesi.

EMUI 9.1: miglioramenti prestazionali

Partiamo innanzitutto dalla parte dell’aggiornamento che pone le basi alla nuova interfaccia. Parliamo del nuovo file system EROFS che assieme al compilatore Ark permetterà di avere una velocità di esecuzione completamente diversa permettendo delle prestazioni elevate. Qui parla direttamente il CEO di Huawei, Richard Yu, il quale afferma come il compilatore garantisca addirittura una fluidità del 24% maggiore rispetto a prima, una velocità del sistema maggiore del 44%, il tutto migliorando le prestazioni su app di terze parti addirittura del 60%.

Interessante il fatto che il nuovo compilatore Ark sarà completamente “open source” permettendo di essere un’alternativa al presente ART di Android. Ma non solo perché EROFS garantirà anche una maggiore velocità del file system attuale occupando però un notevole spazio in meno: si parla addirittura di quasi 2GB in meno.

EMUI 9.1: nuovo design e nuove icone

Il cambiamento maggiore che la EMUI 9.1 riuscirà ad ottenere e che gli utenti vedranno riguarda il design ossia l’estetica della nuova interfaccia. Finalmente. Huawei da tempo non aveva cambiato il design della proprio EMUI e poche erano state le differenze con l’arrivo di Android 9.0 Pie. In questo caso la versione 9.1 della EMUI invece cambia le carte in tavola e l’azienda ha deciso di proporre una linea minimalista con icone più semplici ma soprattutto più moderne.

L’Intelligenza artificiale la farà da padrona e vi saranno nuove implementazioni rispetto alle versioni precedenti con novità per le applicazioni sulla Salute, Ufficio, Svago e Viaggi. Chiaramente i miglioramenti riguarderanno anche la UI nelle sue funzionalità.

EMUI 9.1: GPU Turbo e molto altro

La nuova EMUI 9.1 porterà con se anche la possibilità di “collaborazione” totale fra diversi dispositivi come la possibilità ad esempio di collegare uno smartphone ad un dispositivo di tutt’altro genere tramite il protocollo NFC magari andando a sincronizzare misurazioni effettuate. Una sinergia che permetterà agli utenti di creare un proprio ecosistema.

Interessante anche l’interazione con le automobili. In questo caso Huawei ha già dichiarato di aver stretto un importante accordo con BMW. La casa automobilistica in questo caso permetterà agli utenti di usare lo smartphone come chiave della propria auto o magari anche per eseguire alcune funzionalità, alcune azioni rapide e magari anche di accendere il motore direttamente da telefono. Una tecnologia conforme con lo standard 1.0 della Car Connectivity Consortium.

Infine arriverà anche la nuova GPU Turbo nella versione 3.0. Le novità? Il supporto innanzitutto a ben 51 giochi che si aggiungono ai 60 già presenti per migliorare le prestazioni dello smartphone durante le partite. Non solo perché sarà possibile anche migliorare la gestione del calore e altre utilità in fase di realizzazioni. Da sottolineare anche i miglioramenti sulla gestione del Dual SIM.

Questi gli smartphone che dovrebbero supportare la nuova EMUI 9.1:

Huawei

Huawei P30 Lite
Huawei P20
Huawei P20 Pro / P20 Lite
Huawei Mate RS Porsche Design
Huawei Mate 20 / Mate 20 Pro
Huawei Mate 20 Lite
Huawei Mate 10 / Pro
Huawei P10 / P10 Plus
Huawei Nova 3 / 3i
Huawei Nova 4
Huawei Y9 2019

Honor

Honor 10
Honor View 10 (V10)
Honor 9 / 9N
Honor 9 Lite
Honor View 20 (V20)
Honor Play
Honor 8X
Honor 8 Pro
Honor Note 10
Honor 7X

Leggi Anche

SERIE B - Al via la VAR: otto telecamere, 10 per la finale playoff

SERIE B – Al via la VAR: otto telecamere, 10 per la finale playoff

“Tutto pronto per la VAR. Si parte con 8 telecamere, in finale 10″, sottolinea Gazzetta …