Home / Sessuologia ed Altro / “Ho sempre bisogno di fare sesso. Non posso più lavorare”. VI …
“Ho sempre bisogno di fare sesso. Non posso più lavorare”. VI ...

“Ho sempre bisogno di fare sesso. Non posso più lavorare”. VI …

 

C’è chi proprio non riesce a farne a meno tanto da ritrovarsi ad avere una vera e propria malattia. Pensavate non fosse possibile? E invece sì, chiedere a Amanda McLaughlin, 23 anni, che quando era appena adolescente le hanno diagnosticato un disturbo ai genitali che le impedisce di lavorare e di condurre una vita normale, il PGAD. La ragazza americana è costantemente eccitata e ha bisogno di fare sesso più volte al giorno. Amanda prega il suo fidanzato di alleviare i sintomi facendo sesso, come riporta il Sun. “Non è divertente essere eccitata per tutto il tempo”, ha detto la ragazza al programma della BBC “Three’s Living Differently”. Sembra impaziente e prova perennemente la sensazione che precede l’orgasmo con forti dolori alle gambe e ai muscoli pelvici. Quando nei primi anni dell’adolescenza si sono presentati i sintomi la madre non aveva idea di cosa fosse sbagliato in lei. “Nessuno mi ha mai creduto. Io continuavo a dire: ‘Ho bisogno di fare sesso, ho bisogno di orgasmo’… Tra i 15 e i 18 anni mi sono masturbata molto più di una normale adolescente. Tutti pensavano che fosse solo una dipendenza dal sesso“. (Continua a leggere dopo la foto)

La mamma era preoccupata perché era sessualmente molto attiva: “La mia famiglia pensava male di lei e io ero frustrata perché credevo fosse ipocondriaca… I medici mi dicevano che non aveva nulla e io dubitavo di quello che mi diceva. Mi sento ancora colpevole”. Oggi ancora non esiste una definizione condivisa, ma comunque il National Council on Sex Addiction (NCSA, 1987) definisce la dipendenza da sesso come “persistente e crescente modalità di comportamento sessuale messo in atto nonostante il manifestarsi di conseguenze negative per sé e per gli altri”. Molti personaggi famosi hanno dichiarato di soffrire di sex addiction, tra questi: Michael Douglas, Tiger Woods, David Duchovny, Charlie Sheen, Kanye West, Russell Brand, Amber Smith, ecc. (Continua a leggere dopo la foto)

La sex addiction si manifesta attraverso varie modalità tra cui il bisogno incontrollato di avere continui rapporti sessuali e l’incapacità di resistere all’impulso sessuale. Si parla quindi di dipendenza da sesso quando la persona adotta uno o più comportamenti sessuali che portano a conseguenze negative su svariati piani: relazionale, emozionale, fisico, finanziario, legale, lavorativo e sociale. Va precisato, però, che per Amanda il caso è ancora più grave perché legato a una disfunzione anatomica.

Ti potrebbe interessare anche: Sesso nel fienile con lamante, lhanno beccata così. Sì, come un film La bellissima dello spettacolo pensava di essere lontana da occhi indiscreti, invece no. E che figuraccia: completamente nuda, a cavalcioni sul suo partner clandestino tra paglia e gemiti

Leggi Anche

Nella Silicon Valley c'è molta strada da fare sulla diversità…

Nella Silicon Valley c’è molta strada da fare sulla diversità…

Gli uomini dominano la forza lavoro delle start up della Silicon Valley in misura ancor …