martedì , giugno 18 2019
Home / Tecnologia / Google Maps Autovelox Fissi: come funziona?
Google Maps Autovelox Fissi: come funziona?

Google Maps Autovelox Fissi: come funziona?

Una bella novità

Google Maps Autovelox Fissi – La notizia era circolata all’inizio dell’anno, quando negli Stati Uniti e in Inghilterra erano apparsi i primi autovelox nelle mappe di Google, così come l’indicazione sui limiti di velocità. Non si tratta ovviamente di una novità assoluta: già presente su Waze, di proprietà Google, ma anche su apparati come Coyote, si tratta di indicazioni estremamente utili per automobilisti e motociclisti.

La sperimentazione di Google Maps Autovelox Fissi era partita a Luglio 2017 a San Francisco, in California e Rio de Janeiro, in Brasile per poi essere estesa nel resto del mondo, specialmente in Europa partendo proprio dal Regno Unito. Con la nuova funzione di visualizzazione dei limiti di velocità, i conducenti che utilizzano Google Maps vedranno l’indicazione apparire nella parte in basso a sinistra dell’app, indipendentemente dal fatto che stiano utilizzando Android Auto o meno.

Google Maps Autovelox Fissi: come funziona?

Il dato certo che è che gli autovelox sono evidenziati da una piccola icona che rappresenta una videocamera e mostrate chiaramente sulla mappa. Dalle prime indicazioni che abbiamo ricevuto, pare che non vengano mostrati tutti gli autovelox fissi presenti, ma solo quando ci si avvicina. Google Maps invierà un segnale acustico per i guidatori che si avvicinano ad un autovelox. Pare che l’app avvisi il conducente solo quando la si incontra a velocità da contravvenzione, forse per il timore di incorrere nelle varie legislazioni che considerano illegali i sistemi anti autovelox.

C’è anche la possibilità di segnalare nuovi autovelox, così come incidenti lungo il percorso, per permettere a Google Maps di calcolare il percorso migliore anche per gli altri utenti. Esattamente come già accade con Waze, in pratica.

 

Quando arriva Google Maps Autovelox Fissi in Italia?

#####IMG000000001#####

A quanto sembra, alcuni utenti italiani hanno iniziato ad accorgersi della presenza degli autovelox nelle mappe. La versione di Google Maps è la 10.16.1, ma come già accaduto negli Usa, i dati mostrati non dipendono dalla versione quanto dall’aggiornamento effettuato lato server. E’ più probabile che il roll-out venga effettuato lentamente ma costantemente, con un effetto a macchia di leopardo.

In ogni caso, c’è sempre la nostra Lista Autovelox fissi e mobili a Milano e l’Elenco Completo Autovelox Roma.

 

Leggi Anche

Tracce maturità 2019, chi corregge le prove scritte

Tracce maturità 2019, chi corregge le prove scritte

MATURITÀ 2019, DATE Maturità 2019, prima e seconda prova: chi le corregge — Fonte: istock …