giovedì , febbraio 21 2019
Home / Tecnologia / Gli iPhone 2019 potrebbero arrivare con USB-C. Per il 2020 una nuova camera 3D – DDay.it
Gli iPhone 2019 potrebbero arrivare con USB-C. Per il 2020 una nuova camera 3D - DDay.it

Gli iPhone 2019 potrebbero arrivare con USB-C. Per il 2020 una nuova camera 3D – DDay.it

Come una simbolica risposta alla notizia del calo di vendite di iPhone, l’ultimo report di Bloomberg riversa in rete una collezione di indiscrezioni sul futuro prossimo e più distante del prodotto di punta di Apple

Si parla prima di tutto, per gli iPhone 2020, di un sistema fotografico con uno scanner laser 3D per aumentare le capacità legata alla realtà aumentata e spingere le esperienze di realtà aumentata – da qualche tempo ormai qualcosa su cui la società di Cupertino punta molto con ARKit. 

La camera posteriore 3D a più lungo raggio sarebbe stata progettata per mappare l’ambiente e creare riproduzioni tridimensionali del mondo reale, stando alle indiscrezioni. Funzionerebbe fino a circa 4,5 metri, contrariamente all’attuale sistema che permette di utilizzare il FaceID fino a 25-50 cm. Ma che sfrutta una diversa tecnologia di dot-projection, che non potrebbe garantire distanze sufficientemente estese, secondo le fonti di Bloomberg.

Inoltre il nuovo sistema 3D non migliorerebbe solo le capacità di AR, ma anche la percezione della profondità a vantaggio della fotografia tradizionale. E in questo senso Apple starebbe discutendo con Sony il test di alcuni sensori per la nuova tecnologia

In tutto questo la tecnologia potrebbe debuttare prima su un iPad Pro aggiornato, in arrivo nella primavera 2020, per arrivare verosimilmente sugli iPhone nell’autunno 2020.

E se, stando a quanto riferito, a Cupertino l’intenzione era inizialmente di portare il sistema sugli iPhone 2019, la line-up di quest’anno non resta comunque esclusa da possibili novità interessanti.

Tanto per cominciare si dà ulteriore corpo all’ipotesi di un modulo fotografico triplo per per i successori di iPhone XS e XS Max. Con Apple che cavalca inevitabilmente l’onda di un mercato che ha portato gli smartphone multi-camera dai tre obiettivi di Huawei P20 Pro e Mate 20 Pro, fino alle 5 fotocamere del non ancora uscito Nokia 9 (e quindi oggetto di possibili di smentite).

Tra tutte le indiscrezioni spicca poi la connettività USB-C che Apple starebbe testando su alcune versioni degli iPhone 2019. Nulla è ancora certo, ma potrebbe essere indicativo del fatto che l’azienda ha in programma di mettere da parte il connettore Lightning una volta per tutte. Il che renderebbe omogeneo un parco prodotti in cui ormai anche iPad Pro sfrutta il nuovo standard universale.

E ci sono infine novità anche per iOS 13 che, in quello che potrebbe essere un movimento collettivo (visti i piani di Google per Android Q), includerebbe una dark mode. Previsti inoltre miglioramenti a CarPlay e novità specifiche per iPad, come un nuovo gestore di file.

Leggi Anche

La pelle (di qualità) cerca innovazione

19 Febbraio 2019 DI Andrea Guolo Tempi di mercato difficili. Ma l’edizione di Lineapelle che …