domenica , ottobre 21 2018
Home / Tecnologia / #Fortnite: il perchè del successo del gioco dell’anno e le novità future
#Fortnite: il perchè del successo del gioco dell'anno e le novità future

#Fortnite: il perchè del successo del gioco dell’anno e le novità future

Se ne sente parlare ovunque, dalle scuole agli uffici: si chiama Fortnite – per chi ancora non lo conoscesse – è è un gioco che mette alla prova la propria bravura con controller e cellulari. Per ora il gioco è disponibile per iOS e Pc (windows 10 richiesto e anche tanto spazio), ma l’attesa per i possessori di device Android si fa sempre più forte e sembra che ci siano quasi al rilascio sulla nuova piattaforma. In cosa consiste il gioco? Appena si inizia ci si trova su un’isola deserta, senza niente per poter combattere e così dovrai da subito rovistare, cercare equipaggiamenti partendo dal primo edificio abbandonato che si vede in lontananza. Il grande successo è arrivato con lo spin-off Fortnite Battle Royale a settembre 2017 e che ora segna già 45 milioni di giocatori tra tutte le piattaforme (Mac, Windows, XBox One, PlayStation 4, iOS e prossimamente anche Android). Una creazione degli sviluppatori delle battaglie in arena di Epic Games (già creatori tra gli altri di Unreal e Infinity Blade), che lo hanno distribuito gratuitamente. Il successo in ogni fascia di età è arrivato proprio grazie al fatto di essere poco incentrato sulla violenza, proponendo un’area di gioco molto più cartoonesco e divertente e il fatto di avere un personaggio che può distruggere e ricostruire grazie alla sua piccozza. Rimane comunque il dover tirare fuori la propria astuzia, avvicinandosi un po’ allo stile di Minecraft.  Il bello del gioco è che tutti iniziano da zero, rendendo così il gioco facile da giocare, almeno all’inizio. Quindi giocatore e rivale sono sullo stesso piano, tutti e due paracadutati sull’isola deserta con una mappa generata casualmente. Si gioca da soli o in piccole squadre, si gioca online con i propri amici avendo il nome utente degli altri.

Ogni partita dura circa 30 minuti e non serve essere un gamer esperto, ma basta saper giostrare la propria adrenalina e saper affrontare tutto ciò che è imprevedibile. Proprio per questo i numero sono così alti: si unisce il giocatore esperto a quello casuale, tutti insieme per un divertimento all’ultimo minuto. Inoltre è gratis e la cosa non dispiace. Esistono poi delle skin a pagamento ma se ne può fare benissimo a meno.

Dal 1 maggio sono uscite poi le novità della quarta serie. Nella terza serie era apparsa una cometa che aveva messo in agitazione i più. Alla fine il suo arrivo si è concluso con la distruzione del Deposito Muffito (e non dei Pinnacoli Pendenti come si pensava) lasciando ora solo un grande cratere che non è ancora ben chiaro cosa ospiti al suo interno. Staremo a vedere.

Attenzione a chi suggerisce modalità per avere il gioco su Android facendoci scaricare file di indubbia provenienza. Stanno girando software e installatori non ufficiali pieni di virus. Meglio attendere con calma l’uscita ufficiale per le piattaforme mancanti.

Sito ufficiale Fortnite

Commenti

commenti

Leggi Anche

Evento Apple 30 ottobre: Apple dirama gli inviti

Evento Apple 30 ottobre: Apple dirama gli inviti

Come ampiamente previsto, il prossimo 30 ottobre ci sarà un evento speciale Apple dedicato ad …