lunedì , giugno 17 2019
Home / Film e Dintorni / Film in uscita nel weekend: novità dal 3 novembre 2016
Film in uscita nel weekend: novità dal 3 novembre 2016

Film in uscita nel weekend: novità dal 3 novembre 2016

Avete voglia di cinema e non sapete per cosa optare? Cercate una serata di puro divertimento grazie al grande schermo o un film che riesca a unire più anime? Come ogni giovedì, Milano Weekend vi segnala eventi cinefili e nuove uscite in sala nella nostra città: un nuovo appuntamento con #lospiegonecinema.

Ecco cosa vedere al cinema a Milano dal 3 al 9 novembre 2016.

Alcuni consigli sui film in uscita
– 7 minuti di Michele Placido

Partendo dalla pièce teatrale scritta da Stefano Massini, questa sceneggiatura elaborata dal drammaturgo e da Placido (con la collaborazione di Toni Trupia) mostra diverse vite e donne, accomunate da una sorte e da una responsabilità. Sono loro a costituire, infatti, il consiglio di fabbrica per cui devono assumersi l’onore di decidere, a nome di tutte le operaie e le impiegate, se accettare o meno la proposta della nuova proprietà francese (in maggioranza rispetto ai soci italiani). Solo 7 minuti in meno in pausa pranzo. Detta così non sarebbero nulla ed è da questa considerazione che nasce il confronto. Al centro c’è una vicenda (ispirata alla realtà) legata al mondo operaio, ma che riguarda e interroga tutti. Vale la pena citare tutte le protagoniste vista la prova d’attrice che offrono: Ambra Angiolini, Cristiana Capotondi, Luisa Cattaneo, Erika D’Ambroio, Balkissa Maiga, Fiorella Mannoia, Maria Nazionale, Ottavia Piccolo, Violante Placido, Clémence Poésy e Sabine Timoteo.

– Kubo e la spada magica di Travis Knight

È stato presentato all’ultima Festa del Cinema di Roma e ora arriva nelle sale grazie a Universal Pictures, pronto a conquistare i più piccoli. Il lungometraggio in stop motion è anche un vero e proprio racconto di formazione pieno di umanità. Il protagonista, il piccolo Kubo, racconta storie fantastiche alla gente del villaggio vicino, una di queste volte arriva a evocare un antico spirito che medita vendetta. Col suo magico strumento, lo shamisen, lo porterà a combattere, supportato da due “aiutanti”, a combattere contro dei e mostri.

– La ragazza del treno di Tate Taylor

Tate Taylor firma un thriller con richiami hitchcokiani. La storia è quella di Rachel Watson (una brava Emily Blunt) che ha provato la separazione e il divorzio, di cui, però, non ha ancora elaborato il lutto. Molti di noi sono stati o sono pendolari e questo è un elemento che potrà creare empatia. La donna, infatti, pur non lavorando più, continua a prendere tutte le mattine il treno dei pendolari, esercitando anche il suo voyerismo. A catturare la sua attenzione è una coppia, sui inizia a fantasticare, poi un giorno accade qualcosa che vi lasciamo scoprire. Il film è un adattamento del bestseller omonimo (pubblicato in Italia da Piemme).

– Nightwatching di Peter Greenaway

Era stato presentato alla 64esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, riscuotendo grande apprezzamento da parte della critica, ma rimanendo nel cassetto. Dal 5 novembre Lo Scrittoio lo distribuirà nelle nostre sale. Col suo stile inconfondibile, il regista gallese costruisce un dramma ironico in costume sul pittore Rembrandt e La Ronda di notte (in inglese The Night Watch, richiamato dal titolo). “Ci sono quattro concetti che ruotano intorno a Rembrandt che sono stati per me sorgente per realizzare Nightwatching: denaro, sesso, cospirazione e pittura. La prima domanda è sociale, la seconda voyeuristica, la terza intellettuale e la quarta filosofica […] Che cosa fa in realtà la pittura? Potremmo porci la stessa domanda per quanto riguarda il cinema. Che cosa fa in realtà il cinema?”, ha dichiarato il regista.

Domenica 6 novembre, h 10,30 presso l’Anteo spazioCinema, è previsto l’incontro con Peter Greenaway. A seguire la proiezione del film. Si tratta del primo appuntamento della rassegna Imaginarte.

Rassegne cinematografiche a Milano
– Louis Jouvet al cinema (Anteo spazioCinema 7 – 9 novembre)

In questi giorni è in cartellone presso il Piccolo Teatro Grassi di Milano Elvira (t.o. Elvire Jouvet 40) diretto e interpretato da Toni Servillo insieme a tre giovani attori. Nel testo Brigitte Jacques trascrisse le sette lezioni di Louis Jouvet a Claudia sulla seconda scena di Elvira nel Don Giovanni di Molière. Jouvet è stato anche un attore che ha lavorato con grandi cineasti da qui nasce l’idea di una mini-rassegna cinematografica curata dal critico Maurizio Porro e organizzata da Anteo spazioCinema e Piccolo Teatro. Tra i titoli vi segnaliamo la satira sulla medicina in Knock ou le triomphe de la medicine di Roger Gupillières (alla proiezione del 7/11 delle h 20,30 interverrà Toni Servillo) e la tragedia d’amore Hôtel du Nord di Marcel Carné.

BIGLIETTI: Intero 8,50€ (serale); 5,50€ (pomeridiano); ridotto (under 26 e over 65, Amici del cinema) 5€.
Abbonamento 3 proiezioni 12€; ridotto (under 26 e over 65, Amici del cinema) 9€
All’Anteo col biglietto del Piccolo: presentando ad Anteo spazioCinema il biglietto di Elvira si potranno acquistare biglietti e abbonamenti per le proiezioni della rassegna al prezzo ridotto.

Piccolo Grande Cinema (Spazio Oberdan, MIC – Museo Interattivo del Cinema e Area Metropolis 2.0 4- 13 novembre)

È un festival tutto dedicato alle nuove generazioni, che le vede protagoniste sia come spettatori che nei film presentati. Sarà possibile assistere a tredici anteprime internazionali tra cui Captain Fantastic di Matt Ross. Non mancherà, d’altro canto, uno sguardo verso la storia del cinema con un omaggio a Luigi Comencini. Ad arricchire il tutto ci penserà la presenza di ospiti come Bruno Bozzetto, Ivan Cotroneo, Giò Sada.

BIGLIETTI: (salvo diversa indicazione segnalata nel singolo evento) 3€ per il Programma Family, 5€ per il Programma Neverland. Con Cinetessera 2017, la tessera annuale delle sale della Cineteca, l’ingresso è gratuito a tutte le proiezioni.

– SOUQ Film Festival (Chiostro “Nina Vinchi” presso il Piccolo Teatro Grassi 4 – 6 novembre)

Il festival di corti promosso da SOUQ, Centro Studi Sofferenza Urbana, Fondazione Casa della carità e realizzato in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano, è arrivato già alla sua quinta edizione. Saranno presentati in totale ventiquattro lavori provenienti da quindici Paesi e distribuiti in tre diverse sezioni: animazione, fiction, documentario. “Celebrare la ricchezza della diversità, valorizzando una cultura di comprensione reciproca, inclusione e coesione sociale. Raccontare le città del mondo e i loro abitanti, i problemi che li accomunano e i modi per superarli, promuovendo diritti e cittadinanza” è lo spirito alla base della rassegna. In prima serata vi segnaliamo che saranno proiettati lungometraggi fuori concorso sempre in linea con i temi scelti. Ingresso gratuito.

Eventi di cinema a Milano
Walter Veltroni presenta il suo film I bambini sanno (centro Spazio Vita – Ospedale Niguarda Ca’ Granda 8 novembre)

Alle h 16,30 si svolgerà un nuovo appuntamento di MediCinema, il progetto che costruisce e allestisce sale cinematografiche negli ospedali italiani. Ci teniamo a chiarirlo a questi eventi possono partecipare tutti, dai pazienti ai cittadini. Con questo documentario, Veltroni attraverso trentanove bambini ha cercato di raccontare il nostro oggi, ciò che stiamo attraversando, dando spazio al loro punto di vista sincero e non ancora contaminato.

Leggi Anche

Fase 4: date e novità per i film Marvel da Black Widow a Nova e Doctor Strange 2

Fase 4: date e novità per i film Marvel da Black Widow a Nova e Doctor Strange 2

Con Spider-Man: Far From Home, di cui è uscito da pochissimo il secondo “spoileroso” trailer, …