martedì , luglio 17 2018
Home / Social Network / Facebook, nuovo algoritmo porta novità importanti: ecco cosa cambia
Facebook, nuovo algoritmo porta novità importanti: ecco cosa cambia

Facebook, nuovo algoritmo porta novità importanti: ecco cosa cambia

Nel giro di poche settimane la sezione Notizie di Facebook cambierà in maniera radicale – Più amici, meno pagine – Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulle novità annunciate da Mark Zuckerberg

Facebook cambia di nuovo e stavolta le novità in arrivo potrebbero radicalmente modificare l’esperienza che i suoi due miliardi di utenti hanno ogni giorno sul social network più popolare del mondo.

Le modifiche riguardano la sezione Notizie, vale a dire quella che vediamo nel momento stesso in cui ci colleghiamo. Ebbene, Mark Zuckerberg ha deciso che il modo in cui vedremo le news nel giro di poche settimane dovrà radicalmente cambiare. Più aggiornamenti condivisi da amici e familiari, meno post, video e immagini pubblicate dalle Pagine pubbliche.

Un cambiamento che sarà introdotto in tutto il mondo e che potrebbe letteralmente stravolgere la maniera in cui, attualmente, migliaia e migliaia di persone “vivono” Facebook.

Cosa succederà? Gradualmente cominceranno a diminuire nella nostra News Feed i post provenienti dalle Pagine e, parallelamente, aumenteranno quelle pubblicate da amici e familiari. L’obiettivo del nuovo algoritmo lo ha spiegato lo stesso Zuckerberg: incrementare le “interazioni significative” tra gli utenti, diminuendo quelli che definisce “contenuti passivi” come video e articoli.

In base alle previsioni, il nuovo algoritmo dovrebbe modificare non solo il modo con cui gli utenti stanno su Facebook, ma anche il tempo che potrebbe ridursi in maniera significativa (con un impatto importante anche sui ricavi del colosso della Silicon Valley, dato che per forza di cose si ridurrà anche la pubblicità).

Ma alla base del cambiamento non c’è solo la volontà di farci “vivere meglio” sui social network ma anche quella di arginare il sempre più preoccupante fenomeno delle “Fake News” che stanno condizionando sempre di più la politica e l’economia dei vari stati (l’esempio più eclatante è senza dubbio l’elezione di Donald Trump. Se si riduce il numero di Pagine nella nostra sezione Notizie, scende anche il numero di fake news con cui rischiamo di venire a contatto, anche se ovviamente le bufale continueranno comunque a circolare.

Cosa fare se siete affezionati ad alcune pagine e non volete perdervi nessuno dei loro contenuti? Interagire con esse. Commenti, mi piace, reazioni comporteranno infatti una maggiore possibilità di vedere i loro contenuti.

Pubblicato in: Tech Tag: Facebook, Fake news, Mark zuckerberg, Pagine viste

Potrebbe interessarti anche…

Amazon lancia la sfida a Sky sul calcio e vuole la Premier League

Editoria scolastica digitale: è lo streaming il modello del futuro

Facebook, Zuckerberg promette: “Correggeremo gli errori”

Pc, allarme sicurezza: a rischio chip di Intel, Amd e Arm

Leggi Anche

Il Louvre posta su Twitter la Gioconda con la maglia della nazionale ...

Il Louvre posta su Twitter la Gioconda con la maglia della nazionale …

Scritto in data 16/07/2018, 12:29:24 Un’inedita Gioconda di Leonardo da Vinci, quella pubblicata ieri sul …