giovedì , gennaio 24 2019
Home / Social Network / Facebook al lavoro su una propria criptovaluta?
Facebook al lavoro su una propria criptovaluta?

Facebook al lavoro su una propria criptovaluta?

Dopo le recenti novità annunciate per Facebook Messenger, riguardanti la possibilità di cancellare i messaggi inviati e di guardare video insieme agli amici, pare che il social network di Mark Zuckerberg non abbia esaurito le sorprese per il 2018.

Alcune fonti anonime avrebbero infatti svelato a Bloomberg che Facebook starebbe lavorando alla creazione di una criptovaluta, allo scopo di consentire agli utenti il trasferimento di denaro tramite WhatsApp. Per la precisione, la valuta in questione sarebbe una stablecoin, cioè una moneta di valore fisso, legata al dollaro statunitense.

Al momento però la nuova valuta di Facebook sarebbe indirizzata al mercato delle rimesse indiano, probabilmente tenendo conto dell’imponente numero di utenti di Facebook indiani (più di 200 milioni) e anche delle ragguardevoli somme di denaro inviate da indiani emigrati verso la loro nazione di provenienza (ben 69 miliardi di dollari).

I tempi di rilascio della criptovaluta “made in Facebook” non sarebbero però maturi, perché gli addetti ai lavori starebbero ancora pensando a un piano d’azione efficace per preservare il valore della nuova moneta virtuale. Dopo la designazione di David Marcus (ex presidente di PayPal) a capo delle operazioni in ambito “blockchain” di Facebook, ci si aspetta una mossa clamorosa per la società di Zuckerberg per quanto concerne i servizi finanziari.

HDWSJDDavid Marcus, ex presidente di PayPal

Al momento però, un portavoce del social network non ha rivelato nulla in proposito, limitandosi ad affermare che si sta lavorando a un modo per sfruttare la tecnologia blockchain efficacemente:

Facebook è al lavoro su nuovi modi per sfruttare il potere di una tecnologia così importante come la blockchain.

Dunque nessuna conferma delle voci giunte a Bloomberg ma neanche ufficiali smentite.

Ricordiamo però che negli ultimi tempi l’interesse legato alle criptovalute e, in particolare, alle stablecoin, è cresciuto in modo smisurato, e si è manifestato tramite una serie di progetti di crittografia dedicati alla valuta virtuale dal valore fisso.

Molti di questi progetti sono stati però accantonati in breve tempo, ma la potenza economica di Facebook, testimoniata dai 40 miliardi di dollari di fatturato l’anno, potrebbe costituire una sicurezza in più per cimentarsi nel campo delle stablecoin.

Al fatturato notevole di Facebook bisogna poi aggiungere anche i 2,5 miliardi di utenti del social in tutto il mondo e, messa in questo modo, nessuna impresa pare impossibile per Zuckerberg e compagni.

E voi che ne pensate? Credete che la stablecoin possa farsi strada in futuro fra gli utenti di WhatsApp?

Leggi Anche

Rally.it, un 2018 da Record, novità per il 2019.

Rally.it, un 2018 da Record, novità per il 2019.

Rally dei Laghi 2018, foto di Tatiana Munerato Iscriviti alla nostra newsletter Resta sempre aggiornato, …