martedì , maggio 21 2019
Home / Sessuologia ed Altro / Escort Advisor: per orientarsi nel mondo del sesso online
Escort Advisor: per orientarsi nel mondo del sesso online

Escort Advisor: per orientarsi nel mondo del sesso online

È di origine italiana l’idea che ha portato alla creazione di un sito web atto a recensire le serate a luci rosse con le escort. Escort Advisor è una piattaforma web ben curata e che nulla ha da invidiare ai colossi del recensioni turistiche che mira a rivoluzionare il mercato del sesso online

Ormai il segmento dei siti pornografici era saturo: i nuovi arrivati non possono competere con i colossi. Serviva un’idea nuova per dare nuova vita ed impeto ai milioni di frequentatori del mondo del sesso digitale. Ma c’era anche necessità di tornare all’amore fatto alla vecchia maniera. Così nasce Escort Advisor, il portale per recensire le escort online. Trovare un modo per regolare il mercato del sesso a pagamento, scarsamente tutelato dallo Stato Italiano, può rappresentare un vantaggio sia per i fruitori – i quali hanno la possibilità di sapere in anticipo a cosa andranno in contro – che per i “venditori”.

Escort Advisor: i numeri del fenomeno

Nella piattaforma attualmente militano circa 11mila escort e i visitatori hanno raggiunto di recente quota 30 milioni. Se si pensa da dove si è partiti, la cosa appare incredibile. Uno dei fondatori, allegoricamente identificato col nome di Mike Morra, ha dichiarato alla testata TPI:

Da vent’anni dirigevo una web agency, occupandomi di marketing e analisi di mercato. Poi, una sera di qualche anno fa, ho visto Luciana Littizzetto in TV che parlava di alcuni dati pubblicati da Google, da cui emergeva che gli italiani sono i primi in Europa nella fruizione di siti per adulti. Questa notizia mi ha incuriosito, sono andato a controllare e ho approfondito: il traffico era impressionante. A quel punto valeva la pena di inventarsi qualcosa per cavalcare il fenomeno.

In pochi anni il sito cresce in maniera esponenziale attraendo ogni mese più di 1,4 milioni di utenti unici, con 12 milioni di visite solo nello scorso anno. Il grande successo di Escort Advisor può essere spiegato con i numeri del mercato a luci rosse: sono 9 milioni gli italiani che ogni anno si trattengono con almeno una prostituta, per un fatturato stimato da Codacons in 3,9 miliardi di euro. Se si pensa che il mercato della birra vale 4 miliardi di euro in Italia, si fa presto a spiegare che geniale idea abbiano avuto gli ideatori del sito. Parte del successo è tuttavia dovuto anche all’espansione in altri paesi europei, Spagna e Regno Unito ad esempio.

Escort Advisor: come funziona una recensione sul sesso online

Il funzionamento è semplicissimo: le inserzioniste (al 99% si tratta di donne, ma la piattaforma è aperta anche ad inserzionisti maschi e transessuali) creano un profilo, simile a quello dei social con foto un po’ più spinte – ok, molto più spinte in alcuni casi – e una breve descrizione per attirare l’attenzione. Seguono le informazioni di contatto e quelle “tecniche” sulla fisionomia e disponibilità della escort. È possibile contattare le inserzioniste sia tramite la piattaforma che privatamente.

Scorrendo la pagina si arriva alla zona riservata alle recensioni: è possibile dare un voto da 1 a 5 stelle, con descrizione scritta. L’algoritmo del sito poi sfrutta tutte le informazioni suddette per caricare nella home page le migliori candidate ad una serata in compagnia. Come su Amazon, saper soddisfare i propri clienti è fondamentale, ma anche presentare bene ed in modo dettagliato la propria merce aiuta.

Il sito è molto più serio di quello che vi potreste aspettare. Dando una rapida occhiata non ho notato sconcerie oscene – forse le recensioni sono soggette a moderazione e mi pare una bella cosa. Certo non aspettatevi la favola della buonanotte, tuttavia non traete giudizi affrettati sui frequentatori del sito. Vorrei riportare una delle recensioni scovate online mentre gironzolavo, non ci è voluto molto perché catturasse la mia attenzione:

Incontrata più volte a Bisceglie … sarebbe inutile descrivere la sua bellezza e la sua enorme umanità e sensibilità. Parlare con lei ti porta in uno stato di grazia assoluto. Durante l’incontro con il suo corpo riesce a farti vedere le stelle, pulita, sexy, ammaliante una vera pantera!! Ma la parte più interessante si evolve seduti a tavola gustando the e biscotti integrali la sua umanità e semplicità emerge da ogni singola parola non si rimane mai in silenzio. Conoscitrice di vino, cibo, turismo e musica. Non è mai in difficoltà anzi possiede una cultura immensa è invidiabile. Ti ringrazio per tutto quello che mi hai donato rimarrai per sempre scolpita nella mia mente. Chissà un giorno ci rivedremo magari seduti ad un tavolino ad Amalfi…

È facile intuire che non si tratta di una mera mercificazione della donna e del sesso. C’è qualcosa di più alle volte – non sempre chiaramente. Storie di solitudine, malessere interiore e ricerca di una piccolo momento felicità magari. Questa recensione trasuda un sentimento vero, forte; potrei quasi definirlo una forma di amore. Provo commozione e stima per Fabiana, la donna che è riuscita ad estrapolare dal cuore di un essere umano queste parole.

Mi ritorna in mente la nobile arte della Geisha: non si trattava di una mera prostituta che soddisfava sessualmente gli uomini più facoltosi della società imperiale giapponese. Essere Geisha significava venir incontro ai bisogni della persona che si aveva davanti. Lo studio della danza, della musica e l’arte della conversazione erano fondamentali per entrare in contatto ed intrattenere i clienti. Lo scopo della Geisha era proprio quello di trasportare il concupito in mondo parallelo alla triste realtà, fatto di eleganza e bellezza.

Il successo e l’onore attribuito a queste figure in millenni di storia giapponese ci fa capire che il piacere non può essere solo una questione di sesso. Forse Escort Advisor, come un moderno okiya – letteralmente la casa delle Geisha, dove esse venivano istruite e introdotte alla loro nobile arte – può elevare quello che fino ad oggi è rimasto un mondo nascosto, per lo più discriminato dall’indignazione e dalla vergogna.

Escort Advisor: il lato umano

Come già accennato nella sezione precedente, questo sito nasconde sotto la veste della mercificazione del sesso un aspetto più intimo e profondo dell’animo umano. E non sono solo delle mie speculazioni: lo staff di Escort Advisor è davvero attivo per tutelare il mondo delle escort.

Da qualche tempo è stato inaugurato un blog parallelo al sito di recensioni per informare e fornire dati sul fenomeno della prostituzione. Morra spiega infatti la mission del suo progetto:

Il nostro sito è diverso dagli altri competitor. Siamo nati per far luce sul mondo delle escort: inizialmente dando voce ai clienti, poi pubblicando notizie e ricerche sul portale Escort Insights. Infine, stiamo mettendo in piedi delle convenzioni con associazioni di volontariato per tentare di risolvere i problemi delle nostre inserzioniste (ad esempio, la gestione dei figli nell’orario di lavoro). La nostra è una visione molto diversa da quella degli altri siti: vogliamo fare informazione.

Escort Advisor è in definitiva un monito a non giudicare dalle apparenze – come insegna il click baiting. I clienti e le inserzioniste (mi scuso ancora se uso il femminile, per i motivi suddetti) sono persone con dei sentimenti, delle vite e dei bisogni che possono essere davvero molto vicini ai nostri. Non abbiate paura di mostrare quello che siete, potreste scoprire qualcosa di veramente bello. Come una certa Deborah, inserzionista del sito, che replica ad una recensione con le dolci parole di Alda Merini:

Mi piace la gente che sa ascoltare il vento sulla propria pelle, sentire gli odori delle cose, catturarne l’anima. Quelli che hanno la carne a contatto con la carne del mondo. Perché li c’è verità, lì c’è dolcezza, lì c’è sensibilità, lì c’è ancora amore.

Se vi è piaciuto approfondire il lato romantico del sesso virtuale, fatecelo sapere nei commenti. Vi aspettiamo anche al prossimo speciale sul mondo web!

Leggi Anche

Giovanni Ciacci: «Il mio libro sul primo trans d'Italia (dedicato ad ...

Giovanni Ciacci: «Il mio libro sul primo trans d’Italia (dedicato ad …

Un libro, una serie tv, il coronamento di un amore. Poi, il ritorno a Ballando …