venerdì , aprile 19 2019
Home / Tecnologia / Cibo e Tecnologia: 7 trend del mangiar fuori
Cibo e Tecnologia: 7 trend del mangiar fuori

Cibo e Tecnologia: 7 trend del mangiar fuori

adv
La piattaforma di prenotazione di ristoranti in Europa TheFork, in collaborazione con Doxa, la società di indagini di mercato, ha effettuato uno studio sulle nuove tendenze del mangiar fuori

In un mondo influenzato dalla tecnologie e dai Social Network, anche le cose più naturali sembrano essere cambiate.

Mangiare fuori casa almeno una volta a settimana o ordinare cibo d’asporto è una cosa che fanno in molti, tuttavia adesso l’esperienza sembra essere cambiata sotto l’influenza di nuove tendenze: scopriamo insieme quali…

#####IMG000000000#####
Cibo e Tecnologia: 1-le esperienze sensoriali

Il cibo non è più solo un elemento da gustare, bensì una vera e propria esperienza sensoriale fatta di immagini scattate in maniera casalinga e ripostate sui Social, oppure di foto professionali pubblicate su apposite App.

La condivisione fotografica di ciò che si sta mangiando/cucinando  ha rivoluzionato il mondo della gastronomia, infatti molti ristoranti hanno creato dei piatti pensati proprio per la pubblicazione su internet, massimizzando l’impatto sugli utenti.

Il cibo non va più solo assaporato, ma anche gustato con gli occhi, per questo negli ultimi tempi si sta dando più importanza all’estetica che non al gusto.

Cibo e Tecnologia: 2-il boom tecnologico

Il cibo è tecnologia, dall’impiego dei droni nel servizio e nel delivery, fino al check-out tramite applicazioni.

Molti ristoranti hanno rinnovato il classico metodo di prenotazione e consegna del cibo d’asporto, utilizzando diverse forme di tecnologia che fanno parte dell’esperienza dell’utente, senza tralasciare il lato umano.

Cibo e Tecnologia: 3- maggiore richiesta di informazioni sulle App

I consumatori del cibo d’asporto ordinato tramite App hanno richiesto maggiori informazioni sul tipo di alimento che hanno scelto di consumare, come la provenienza e i metodi di produzione e trasformazione.

La clientela cerca maggior trasparenza nel servizio. A tal riguardo le aziende si stanno mobilitando per modificare il servizio offerto al cliente e lo loro politiche interne, ci sarà ulteriore chiarezza sui prezzi,  sulle performance aziendali, sugli stipendi e una più grande attenzione all’impatto ambientale.

Cibo e Teconologia: 4- free-from extreme

Questa categoria riguarda i nuovi regimi alimentari basati esclusivamente sui vegetali, i quali influenzeranno le politiche dei ristoranti che attueranno politiche eco-compatibili:  zero rifiuti e sostenibilità maggiore.

Inoltre, molti ristoranti si stanno attrezzando per andare incontro alle specifiche esigenze alimentari di alcuni utenti, in particolar modo con la crescita del veganismo l’industria della ristorazione sta producendo menù che includano alimenti “free from” (meat free, lactose free, gluten free)

Cibo e Tecnologia: 5- mangiare è un’esperienza

Come già anticipato, ad oggi il cibo è diventato qualcosa di estetico. Molti consumatori preferiscono spendere il proprio denaro non più nella semplice e buona cucina locale, bensì in qualcosa che risalti agli occhi più del gusto.

Mangiar fuori deve diventare un’esperienza a 360°, multisensoriale, grazie a cene particolari in ristoranti pop-up o a tema cartoon/serie TV.

Cibo e Tecnologia: 6- ristoranti sempre più sani

La nuova tendenza prevede l’introduzione nel piano alimentare di cibi sempre più sani e naturali. Questa novità è presente in molti ristoranti che riportano sul menù la composizione dei loro piatti, specificando accanto i benefici di ogni alimento sulle diverse funzioni dell’organismo

 

Molti di questi ingredienti affascinano il consumatore che sempre più spesso si rivolge a ristoranti olistici per migliorare la loro esperienza; ad esempio in alcuni piatti sono presenti ingredienti che fanno bene al corpo e alla mente (come ad esempio il collagene), Karadè per alleviare lo stress e la cannabis per il relax.

Cibo e Tecnologia: 7- consumatori sempre più informati

L’ultimo trend della nostra scaletta riguarda la conoscenza sempre più ricca del consumatore, che ancora una volta vorrà saperne sempre di più sulla produzione e la provenienza del cibo che mangia.

Per soddisfare questa nuova esigenza del cliente sono nate della App apposite che servono ad identificare gli ingredienti che non si conoscono.

Leggi Anche

Auto connesse - Strasburgo si schiera con il Wifi, bocciato 5G - FASI.biz

Auto connesse – Strasburgo si schiera con il Wifi, bocciato 5G – FASI.biz

Marta Bonucci | 18 Aprile 2019 |  Novità | L’Europarlamento boccia il 5G come tecnologia …