lunedì , marzo 25 2019
Home / Tecnologia / Ces 2019: via alla grande fiera di Las Vegas fra robot, tv 8k e cuffie dotate di Ai
Ces 2019: via alla grande fiera di Las Vegas fra robot, tv 8k e cuffie dotate di Ai

Ces 2019: via alla grande fiera di Las Vegas fra robot, tv 8k e cuffie dotate di Ai

DALLA CRESTA dell’onda ai mari in tempesta. Un anno fa, quando apriva il Consumer Electronics Show (Ces), la grande fiera hi-tech di Las Vegas, le azioni tecnologiche al Nasdaq stavano letteralmente volando. E con loro volvano anche i proclami di un futuro dominato dall’intelligenza artificiale, dall’auto a guida autonoma, dagli speaker intelligenti. Dodici mesi dopo l’importanza delle Ai è ancora al centro, ma i colossi della Silicon Valley non brillano come prima. Oltre all’anno terribile di Facebook, travolta da scandali e brecce nella sicurezza, c’è stato il tracollo in borsa di Nvidia che ha praticamente dimezzato il suo valore, la flessione di Apple, il tonfo fragoroso del Bitcoin. Eppure, salvo sorprese dell’ultima ora sempre possibili, quest’anno i temi sul tavolo non sembrano esser cambiati molto rispetto all’edizione 2018.

L’auto a guida autonoma. Le case automobilistiche ormai al Ces di Las Vegas hanno messo radici. Stavolta sono ben in undici: Bmw, Ford, Toyota, Daimler, Nissan, Honda fra quelle maggiori. Come nelle scorse edizioni, daranno prova di esser pronte a metter su strada i primi modelli di veicoli capaci di guidare da soli oltre a fare sfoggio di immaginazione con prototipi da film di fantascienza. Con due compagnie, Lyft e Uber, che oltre a sperimentare la guida autonoma, nei prossimi mesi dovrebbero sbarcare in borsa. Non sono le sole, anche Slack, AirBnb, Pinterest e Palantir di Peter Thiel dovrebbero arrivare al Nasdaq nel 2019. Dovranno dimostrare, in tempi non facili, di saper produrre utili e di continuare ad espandersi a ritmi serrati.

We had a chance to speak with @AMD’s President and CEO, Dr. @LisaSu who is also a keynote speaker for #CES2019. Learn about what started her career, AMD’s tech, and her favorite part of CEShttps://t.co/QaN1UU87lBpic.twitter.com/UqJ1jUy3Gb

— CES (@CES) December 29, 2018La fiera. Ma il Ces di Las Vegas non è mai stato il palcoscenico per annunci finanziari benché qualche amministratore si sia dovuto confrontare con scandali importanti accaduti appena prima l’apertura della fiera, come capitato a Brian Krzanich che a gennaio dell’anno scorso guidava ancora Intel. Ora tocca a Lisa Su della rivale Amd. Con il suo discorso inaugurale darà il via a questa fiera dalle dimensioni enormi, disseminata fra casinò e il Las Vegas Convention and World Trade Center, dove a dominare in genere è l’elettronica di consumo. Frequentata da 180 mila persone fra addetti ai lavori e giornalisti, oltre 4500 compagnie grandi e piccole arrivano in Nevada per mostrare le loro novità.  

I tv. I televisori stanno per migrare verso gli 8K, risoluzione che fino ad ora viene supportata da trasmissioni tanto definite solo in Asia. Ma è questa la strada scelta da Lg, Samsung, Sony, Panasonic, Toshiba. Oltre all’integrare gli assistenti virtuali come Alexa di Amazon o Assistant di Google, vedremo l’ennesimo modello avveniristico arrotolabile che però potrebbe non esser più solo un esperimento. Lo dovrebbe svelare Lg.  

Assistenti virtuali, robot e processori. A proposito di assistenti virtuali. Che siano l’unica grande novità dopo lo tsunami degli smartphone è noto. Con il rallentamento delle vendite dei telefoni, Forbes ad esempio per gli iPhone parla di un anno che sarà drammatico, si cerca di puntare ad altro. Ecco perché già due anni fa al Ces si è assistito alla moltiplicazione degli altoparlanti, degli elettrodomestici e ora perfino le cuffie intelligenti, ovvero che si gestiscono con comandi vocali. Ai quali si aggiungeranno nuove linee di prodotti iniziando dai portatili con schermi oled fino ai nuovi processori Ryzen della Amd e ai robot da compagnia. Pure loro dotati di assistenti virtuali, non sembrano ancora in grado di fare il salto passando dalla categoria dei giocattoli smart a quella degli elettrodomestici davvero utili. Vedremo se quest’anno ci riusciranno.   

Don’t miss out on this episode of the CES Tech Talk podcast with guests from @Samsung and @htc discussing the potential and applications AR VR tech hold across many industries. Download from Google Play or listen to us on the Pandora app https://t.co/ilRdkkcdoVpic.twitter.com/NJFxijuzGQ

— CES (@CES) January 2, 2019Realtà virtuale e 5G. La realtà virtuale e quella aumentata saranno un altro tema del Ces 2019 anche se nemmeno loro sono una novità. Così come il 5G, lo standard di nuova generazione per le telecomunicazioni. Ma per tutto quello che è mobile, il pianeta degli smartphone, la fiera di riferimento è il Mobile World Congress di Barcellona di fine febbraio. Quindi è forse inutile aspettarsi sorprese a Las Vegas che per altro alle fiere latitano in generale. Le singole compagnie preferiscono svelare i dispositivi di punta in eventi propri lontano dalla confusione. Con il risultato che da qualche anno le fiere regalano vetrine più che notizie per quel che riguarda i marchi noti. Le storie più interessanti arrivano dalle stratup e dai piccoli imprenditori, anche italiani, gli unici che sembrano davvero in grado di raccontare qualcosa fuori dal coro.    

Leggi Anche

Le previsioni sbagliate sulle auto elettriche smentite dalle vendite

Le previsioni sbagliate sulle auto elettriche smentite dalle vendite

Il mondo dell’auto ha da sempre confidato sulle previsioni dei Costruttori sulle auto elettriche. Obiettivi …