lunedì , novembre 19 2018
Home / Film e Dintorni / Catania, torna CineMigrare: il Festival del Cinema Senza Frontiere
Catania, torna CineMigrare: il Festival del Cinema Senza Frontiere

Catania, torna CineMigrare: il Festival del Cinema Senza Frontiere

La macchina di CineMigrare è in continuo movimento e non si arresta nemmeno nel 2018. Dopo l’ultimo incontro, nella Perla dello Ionio, il Festival Internazionale di Cinema Senza Frontiere ritorna a Catania per un appuntamento ricco di incontri.

La rassegna darà il via al calendario del nuovo anno giovedì 24 maggio, presso il Salone “Sebastiano Russo” – via Crociferi 40, sede della sezione CGIL di Catania.

Il programma della rassegna prevede non solo la proiezione di documentari e cortometraggi sulla tematica in questione, ma anche due conferenze che avranno come protagonisti i registi Alberto Gatto  (Mer Rouge) e Luciano Accomando (Immagini dal vero). Nell’occasione, i due ospiti verranno insigniti dello speciale Premio CineMigrare 2018 per “aver saputo veicolare la conoscenza del tema dell’immigrazione e dell’integrazione”.

Inoltre, ad arricchire gli incontri in qualità di moderatori e relatori ci saranno Nunzio Famoso (docente universitario di Geografia), Antonio Ciravolo (scrittore), Emanuel Sammartino (Ufficio migranti CGIL Catania) e Andrea Maglia (giornalista) in qualità di moderatori e relatori degli incontri.

Novità di questa prima tappa etnea sarà il concorso dedicato ai cortometraggi internazionali a tema immigrazione/integrazione culturale che vede come finaliste le seguenti opere: Balo di Marco Di Gerlando, Paradiso di Roberto De Feo, Nikiruka – il meglio deve ancora venire di Simone Corallini, Anna Bassam di Davide Rizzo,  19’ 35’’ di Adam Selo.

I 5 corti finalisti si contenderanno l’Audience Award al Miglior Film, assegnato dalla giuria del pubblico presente in sala. Non a caso, “CineMigrareRassegna Internazionale di Cinema Senza Frontiere” è aperta a tutti, senza distinzione di età e/o nazione, e rivolge maggiore attenzione alle comunità di immigrati che rappresentano il substrato culturale dell’immigrazione da altri paesi stranieri in Italia e particolarmente in Sicilia.

Curatori della rassegna, con il patrocinio del Comune di Catania e della CGIL di Catania, sono Cirino Cristaldi e Giampiero Gobbi, membri del direttivo dell’Associazione Culturale No_Name, da diversi anni attivi nell’organizzazione di rassegne, eventi e festival quali Taormina Film Fest, Taobuk Festival, Via dei Corti, Sicily International Short League, Palermo Comic Con, Regalbuto Cinema Film Festival e Carleontini Eureka Fest.

La locandina dell’evento:

Leggi Anche

Torna il cinema al Forte Belvedere

Torna il cinema al Forte Belvedere

Il cinema all’aperto torna al Forte Belvedere nell’Estate Fiorentina 2019. Proprio come si faceva una …