mercoledì , agosto 22 2018
Home / Scuola Università e Dintorni / Biella Colors’ School aperte le iscrizioni
Biella Colors' School aperte le iscrizioni

Biella Colors’ School aperte le iscrizioni

Biella Colors’ School aperte le iscrizioni. La manifestazione si svolgerà venerdì 13 aprile.

La corsa più colorata che ci sia

Sono già aperte le iscrizioni alla seconda edizione di “Biella Colors’ School”, la corsa non competitiva riservata alle scuole superiori che, per l’occasione, si sfidano a suon di colori e tanto divertimento. Quest’anno la manifestazione, di cui La Nuova Provincia di Biella sarà media partner, si svolgerà venerdì 13 aprile con la stessa formula della precedente edizione.

Stessa formula

«Carta che vince non si cambia – conferma la professoressa del Bona Silvia Debianchi che supervisiona l’associazione Biella Colors’ School, neo-fondata dagli studenti che si occupano dell’organizzazione dell’evento insieme a Biella Sport Promotion di Claudio Piana – La corsa avrà inizio dallo stadio La Marmora e toccherà tutte le scuole superiori cittadine, davanti alle quali sarà previsto il lancio di polveri colorate, con ogni colore che rappresenterà un istituto.

Una grande festa

Seguirà una grande festa per tutti i partecipanti, sempre nella cornice del campo sportivo, con punti di ristoro, tanta musica e intrattenimento. Abbiamo già presentato l’iniziativa negli istituti scolastici che fanno capo a Biella e abbiamo già fatto richiesta al Comune per ottenere i necessari permessi, riscontrando in entrambi i casi grande consenso».

Divertimento assicurato

La finalità della corsa, comunque, non sarà solamente il divertimento. «La novità di quest’anno è che abbiamo fondato l’associazione culturale Biella Colors’ School con l’obiettivo di prevedere dei bonus scuola a sostegno delle spese scolastiche, così come promesso lo scorso anno – continua la docente Debianchi – Siamo riusciti a mettere a disposizione ben sei borse di studio dal valore di 300 euro ciascuna destinate alle sei sedi delle scuole partecipanti alla prima edizione, ovvero Bona, Itis, Classico, Scientifico A. Avogadro, Gae Aulenti e Scientifico di Cossato-Vallestrona. Il bando di partecipazione è già stato inviato alle scuole, si tratta di un primo passo per arrivare ad organizzare, negli anni, qualcosa di più consistente anche grazie alle aziende e a tutti coloro che decideranno di contribuire al sostegno del nostro progetto».

Chi può partecipare

I requisiti per potersi candidare al bando sono: aver partecipato alla prima edizione della Biella Colors’ School, essere regolarmente iscritti al quarto anno (nell’a.s. 2016/2017) indipendentemente dal corso di studi scelto, avere una media dei voti pari o superiore a 8/10 e avere un giudizio finale di “scienze motorie sportive” pari o superiore a 9/10. Titolo preferenziale, inoltre, sarà attribuito a chi oltre ad avere i contributi richiesti abbia conseguito risultati o titoli di merito sportivo in manifestazioni sportive a carattere nazionale. «Per noi è una bella soddisfazione poter portare per la seconda volta la corsa delle scuole nella nostra città – conclude Silvia Debianchi – E’ stata richiesta a gran voce da tutte le scuole e noi abbiamo risposto offrendo nuovamente tanto divertimento ai ragazzi biellesi. C’è davvero un bell’interesse intorno all’evento, tanto che quest’anno siamo riusciti a coinvolgere anche alcuni ragazzi referenti di altri istituti scolastici per collaborare insieme a noi nell’organizzazione. Sarà un successo come lo è stata la prima edizione».

Come iscriversi

Le iscrizioni, come si è detto, sono già aperte. Per partecipare è sufficiente accedere al sito www.biellacolorschool.it ed iscriversi all’evento al costo di 15 euro a studente, nel quale sono inclusi l’assicurazione, il pettorale numerato, le bustine di colore, il pranzo, la maglietta e vari gadget.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento Annulla risposta

Leggi Anche

Libri scolastici 2018/2019: come ottenere il contributo regionale

Libri scolastici 2018/2019: come ottenere il contributo regionale

Comprare i libri di testo per l’anno 2018-2019 diventa un’impresa a livello economico: ecco allora …