Home / Tecnologia / Aziende, ICT, informatica e tecnologia: novità 2017 e prossimi 3 …
Aziende, ICT, informatica e tecnologia: novità 2017 e prossimi 3 ...

Aziende, ICT, informatica e tecnologia: novità 2017 e prossimi 3 …

Quali sono le tecnologie di cui non se ne potrà fare a meno nei prossimi anni? Su cosa le grandi aziende non potranno farne a meno per continuare a essere competitive e non perdere posizioni in un mercato sempre più affollato? Dove occorre investire le proprie risorse economiche e umane? A provare a dare una risposta ci ha pensato l’Accenture Technology Vision 2017. Il tradizionale studio realizzato dalla multinazionale di consulenza di direzione, servizi tecnologici e outsourcing ruota attorno a un concetto: l’intelligenza artificiale è già realtà. Non si tratta della prossima grande cosa, ma è già parte integrante del mondo in cui viviamo.

E quella del nuovo modo con ci relazioniamo con la tecnologia non è la sola tendenza da qui al 2020. La seconda è l’avvicinamento della stessa tecnologia alle persone. Non si tratta di due mondi separati che devono imparare a dialogare, ma di mettere la prima al servizio delle seconde. Ecco poi la crescente complessità dei provider di piattaforme tecnologiche, in grado di offrire più servizi da un solo punto di accesso. E le ripercussioni sono anche nel mercato del lavoro. Non solo perché grazie a Internet è disponibile una sterminata forza lavoro da utilizzare secondo i più moderni schemi della collaborazione professionale e i nuovi scenari tecnologici spingono verso nuovi processi di riorganizzazione aziendale.

Ma soprattutto perché i talenti hanno maggiori occasioni di mettersi in mostra e di scardinare la tradizionali logiche gerarchiche all’interno delle aziende. E poi c’è quello che viene definito l’inesplorato ovvero inventare nuovi business e definire nuovi standard. Spiega Accenture: per realizzare le proprie ambizioni digitali, le aziende devono assumere un ruolo di leadership per aiutare a formulare le nuove regole del gioco digitale. Chi si porrà alla guida di questa rivoluzione conquisterà il suo spazio al centro o molto vicino al centro del proprio nuovo ecosistema, mentre coloro che non vogliono rischiare resteranno indietro.

In definitiva i 5 trend dei prossimi 3 anni sono

Intelligenza artificiale – L’esperienza prima di tutto
Ogni ecosistema è un macrocosmo – Il potere della pluralità
Il mercato dei talenti – Inventare il futuro
Progettare per le persone – Ispirare nuovi comportamenti
L’inesplorato – Inventare nuovi business, definire nuovi standard

A detta di Alessandro Marin, Accenture Technology leads per Italia, Europa Centrale e Grecia, «il ritmo di questo cambiamento è strabiliante e rappresenta il più grande passo avanti dagli albori dell’era informatica. Trasformando le nostre vite e il nostro lavoro, la tecnologia pone la società di fronte a sfide importanti e crea nuove opportunità. Al timone del cambiamento che coinvolgerà il nostro modo di vivere ci sono le persone; possiamo, quindi essere ottimisti e affermare che un approccio reattivo e responsabile delle aziende pubbliche e private consentirà alle nuove tecnologie di avere un impatto positivo sulla società».

Leggi Anche

Tra food, beer & music: a Piazza del Popolo nasce ALTESTO

Tra food, beer & music: a Piazza del Popolo nasce ALTESTO

  Sull’onda dei nuovi-ristoranti-regionali-casual e dello street-food-made-in-Italy fa capolino anche sulla Rupe la torta al …