martedì , agosto 21 2018
Home / Tecnologia / Android 9 Pie: le dieci novità più importanti da sapere subito
Android 9 Pie: le dieci novità più importanti da sapere subito

Android 9 Pie: le dieci novità più importanti da sapere subito

Android 9 Pie è la nuova versione del sistema operativo di Google che ha fatto il proprio debutto gli scorsi giorni da subito a bordo degli smartphone di casa brandizzati Pixel.

Prosegue la tradizione sia del nomignolo che riprende prodotti dolciari in ordine alfabetico sia nel cammino verso l’essenzialità. Ma anche verso la pulizia visiva, l’ottimizzazione delle risorse e lo sfruttamento delle intelligenze artificiali.

Abbiamo selezionato 10 punti che riassumono tutte le novità principali di Android 9 Pie, che gradualmente sarà diffuso come aggiornamento su tutti gli smartphone top di gamma e medio alto range del mercato.

1) Quando potrò aggiornare Android 9 Pie sul mio smartphone? Se sei possessore di un Google Pixel, Pixel XL, Pixel 2 e Pixel 2 XL oppure Essential Phone allora l’aggiornamento è imminente. Riceverai una notifica oppure potrei controllare manualmente da Impostazioni Sistema Avanzate e Aggiornamento di sistema.

2) Le nuove gesture di Android 9. Si rinnovano i comandi gestuali ossia quelli che possono attivare determinate funzioni al volo. Ad esempio basta un tap al centro per tornare alla pagina home o verso l’alto per le applicazioni ultime aperte. Si può trascinare verso l’alto per aprire il drawer delle applicazioni oppure mantenere verso il basso per attivare l’assistente di Google.

3) La rotazione intelligente dello schermo. L’esempio più classico è quello di essere sdraiati a letto a leggere alcune notizie: se la rotazione è automatica si avranno tempi duri ma con la novità introdotta da Android 9 è possibile ruotare lo schermo solo quando serve bloccando questo movimento fastidioso.

4) L’ora viene spostata in alto a sinistra. Può sembrare un cambiamento marginale e quasi ridicolo. Tuttavia, è stato operato in modo tale da dare più spazio nella porzione superiore agli smartphone dotati di notch.

5) La batteria intelligente. Android 9 sfrutta intelligenza artificiale per osservare l’utente da vicino e imparare dalle sue abitudini l’applicazione più pratica è utile e quella della batteria visto che eroga più energia negli orari e nei situazioni dove di solito sa che determinati applicazioni vengono utilizzate.

6) Le risposte rapide ovunque. Google sto puntando molto sulle risposte rapide che sono state introdotte in Gmail con successo. In Android 9 sono accessibili direttamente dall’area delle notifiche con uno swipe dall’alto verso il basso e con un semplice tap.

7) Suggerimento app veloce. Sullo stesso piano c’è anche la porzione di schermo con la selezione delle app che secondo Android stiamo per utilizzare. Questo è possibile grazie all’IA che ci osserva.

8) Selezione testo. Un gap che finalmente è stato ridotto rispetto a iOS è quello della selezione del testo intelligente e comoda. Ora basta infatti andare a tenere premuto per aprire una lente ingrandimento e selezionare il testo in modo preciso come già viene, appunto, su iPhone.

9) Proseguendo sulla via della privacy massima, le applicazioni che sono aperte sullo sfondo – come già avvenuto con Android P provvisorio – non avranno l’accesso a posizione, microfono, fotocamera è stato del network.

10) Cura la dipendenza da smartphone – Infine, presenta una pagina che informa sull’uso dellllo smartphone. O, meglio dire, l’abuso così da renderci conto con un numero preciso di quante ore passiamo davanti allo schermo e in che modo un modo per incentivare un uso più corretto del cellulare.

Leggi Anche

Netflix, arriva la novità che fa infuriare gli utenti: ecco tutti i dettagli ...

Netflix, arriva la novità che fa infuriare gli utenti: ecco tutti i dettagli …

Netflix sta lavorando ad una novità piuttosto impopolare: l’introduzione della pubblicità tra un episodio e l’altro …