Home / Film e Dintorni / Ambra, tante le novità per ridare linfa al cinema
Ambra, tante le novità per ridare linfa al cinema

Ambra, tante le novità per ridare linfa al cinema

VALPERGA. Nessuna rivoluzione, ma tanti cambiamenti per il cinema Ambra di Valperga che ad ottobre riaprirà i battenti a otto mesi dalla chiusura per la morte improvvisa della proprietaria della storica sala, Ambra Bolonotto. Al lavoro ci sono imbianchini, fabbri e da settembre l’impresa che si occuperà dell’ozonizzazione delle poltrone rosse che torneranno come nuove. Ma chiunque transitasse in questi giorni davanti al cinema potrà vedere già i cartelloni sagomati dei titoli della nuova stagione.

Si tratta di cartoon, per la gioia dei più piccoli (“Kubo e la spada magica” e “Pets – Vita da animali”), che presumibilmente faranno il pienone, ma nessuno si senta trascurato perché nelle intenzione dei nuovi gestori (l’immobile rimane all’erede dei Bolonotto, Federico Touscoz), ovvero Niccolò Tomelleri (figlio di Arrigo Tomelleri, proprietario del cinema Verdi di Candelo) e Lorenzo Foglia, pur nello spirito che il commerciale è quello che ti dà la possibilità di fare anche il resto, non mancherà un’attenzione particolare a quei film che proprio per ragioni di botteghino in provincia trovano una più difficile collocazione. Proprio il Verdi del Comune biellese ne è un esempio tangibile. Pubblico esigente, qualità elevata delle produzioni e una storia nobile che va avanti. E vediamole, dunque, le novità che l’Ambra ha in serbo per i suoi affezionati clienti. Il maquillage delle sale, intanto, con l’azzurro a sostituire l’arancio nella sala due, e pur mantenendo il bianco grigio della sala principale, un contorno adeguato allo schermo per esaltare il 3 D. Cambiano i giorni di programmazione. Multisala aperta dal giovedì alla domenica con uno spettacolo il giovedì, due il venerdì e il sabato, quattro la domenica. Sparisce il lunedì, ma compare il mercoledì per delle rassegne a tema, di genere, e altre idee sono al vaglio, tutto per soddisfare le aspettative (e le attese) dello spettatore. Accorgimenti in vista anche per quanto riguarda l’ingresso, la reception, che saranno sempre più accattivanti.

«Partenza convinta, ma soft – sottolinea Foglia, 14 anni di esperienza alle spalle nei tre cinema di Biella – . Per me, quella che mi si è presentata, è un’occasione unica, l’ho colta. Positivo l’approccio con questa parte di Canavese che non conoscevo. Sono sereno, tranquillo,

felice». «Potevo scegliere l’università, il Dams, dopo lo scientifico, ma ho preferito lavorare qui, del resto sono “dentro” al cinema sin da quando son nato» confida Tomelleri che ha ereditato dal padre la grande passione per la nobile arte. Manca poco, pochissimo ormai. Ciak, ci siamo.

Leggi Anche

Film italiani, novità: Rocco Papaleo ne Il premio, Alessandro Capitani girerà Il viaggio con Adele

Film italiani, novità: Rocco Papaleo ne Il premio, Alessandro Capitani girerà Il viaggio con Adele

Rocco Papaleo reciterà nel nuovo film di Alessandro Gassmann, mentre il regista David di Donatello …