martedì , giugno 18 2019
Home / Tecnologia / Aggiornamento Android Nougat 7.1 2016: novità, cosa cambia, bug …
Aggiornamento Android Nougat 7.1 2016: novità, cosa cambia, bug ...

Aggiornamento Android Nougat 7.1 2016: novità, cosa cambia, bug …

Nonostante la stragrande maggioranza degli smartphone in commercio non abbia ancora ricevuto Nougat 7.0, si palesa la disponibilità del nuovo aggiornamento Android Nougat 7.1. Scopriamo di seguito le novità dell’update e quali saranno gli smartphone che riceveranno tale ammodernamento.

Le novità incluse nell’aggiornamento Android Nougat 7.1

Nelle ultime ore Google ha presentato due smartphone top di gamma: Pixel e Pixel XL. E proprio in tale occasione è stato lanciato ufficialmente il nuovo aggiornamento Android Nougat 7.1, preinstallato appunto nei due terminali suddetti e che raggiungerà buona parte dei cellulari di fascia alta usciti da un anno e mezzo circa.

Fra le novità contenute nel changelog ufficiale spiccano un’interessante funzione dedicata alla gestione della modalità VR per i visori in realtà virtuale Daydream, oltre alla semplificazione e al perfezionamento del controllo della memoria e alla possibilità di sfruttare la modalità notturna per una gestione della luminosità ottimale. Comunque, qui di seguito menzioniamo punto per punto le altre novità che si vanno a sommare alla risoluzione dei piccoli bug e problemi riscontrati nel precedente Android 7.0:

Gestione degli schermi touch perfezionata;
Supportate le API app Shortcut;
Implementato lo swipe verso il basso sul detector delle impronte digitali;
Download e installazione degli aggiornamenti software in background;
Pixel Launcher disponibile in apk sebbene sviluppato in particolare per gli smartphone Pixel;
Nuovo assistente Google (per gli smartphone Pixel);
Upload illimitato di foto e video mediante Google Foto (per gli smartphone Pixel);
Chiamate e chat con schermo condiviso (per gli smartphone Pixel);
Configurazione iniziale da Android o iPhone semplificata tramite Quick Switch Adapter (per gli smartphone Pixel);
Sensor Hub: processore riguardante i sensori di movimento e connettività (per gli smartphone Pixel).

Questo è quanto riportato nel changelog ufficiale. Sebbene, come indicato in tale rassegna, numerose funzionalità interessino in particolare Pixel e Pixel XL, in un prossimo futuro molti altri dispositivi potranno avvalersi delle suddette funzioni nel momento in cui la versione completa farà il suo esordio.

Aggiornamento Android Nougat 7.1: quali smartphone riceveranno l’update?

Innanzitutto è bene esordire menzionando l’attuale non disponibilità di Android 7.0 sulla maggior parte degli smartphone in commercio. Rilasciato da poco più di un mese, Nougat è ad oggi disponibile infatti soltanto per gli ultimi Nexus, come ad esempio per il 6P. Rimanendo in tale reparto di produzione di dispositivi progettati da Google in collaborazione con altri produttori, è ufficiale la notizia che menziona l’esclusione del Nexus 5 fra i terminali che riceveranno Android 7.0 e tanto più 7.1.

Discorso diverso invece per il Nexus 5X, per il Samsung Galaxy S7 e S7 Edge, per LG V20 e G5, per Huawei P9 e P9 Plus o per HTC 10. Tali top di gamma riceveranno l’aggiornamento Android Nougat 7.1 in momenti diversi, ma comunque non prima della venuta dell’anno nuovo, considerato che Nougat 7.0 deve ancora approdare sugli stessi.

Ad ogni modo, Google non si è sbilanciata nel rilasciare indicazioni relative alle tempistiche necessarie al lancio dell’aggiornamento Android Nougat 7.1. Le cosiddette versioni developer preview saranno disponibili probabilmente entro la fine del 2016, ma è lecito supporre che nell’arco di pochi giorni verranno comunicati ulteriori dettagli in merito.

Leggi Anche

Tracce maturità 2019, chi corregge le prove scritte

Tracce maturità 2019, chi corregge le prove scritte

MATURITÀ 2019, DATE Maturità 2019, prima e seconda prova: chi le corregge — Fonte: istock …