mercoledì , maggio 22 2019
Home / Tecnologia / Acronis è già pronta al Cloud, alla Blockchain e all’AI. Ecco tutte le novità 2019
Acronis è già pronta al Cloud, alla Blockchain e all'AI. Ecco tutte le novità 2019

Acronis è già pronta al Cloud, alla Blockchain e all’AI. Ecco tutte le novità 2019

Acronis ha chiara la strategia per il 2019: il Cloud risulterà fondamentale e lo sarà ancora di più nei servizi di cyber-security, cyber-protection ma anche per l’automation. Mauro Papini, south Europe MED Me country director di Acronis, parla apertamente delle nuove strategie della sua azienda leader nel mondo della protezione informatica. La volontà per il 2019 è quella di crescere in un anno in cui ci sarà non solo consolidamento ma anche transizione importante verso il “cloud” con nuovi servizi capaci di proiettare le aziende alla sicurezza tramite nuove tecnologie.

Acronis tra tecnologia e soluzioni

Acronis è conosciuta in tutto il mondo come leader globale nella protezione informatica. Oltre 25 sedi in 18 paesi, clienti in oltre 150 paesi e soprattutto più di 1000 dipendenti, 50.000 partner e oltre 5.000 petabyte di dati protetti. Numeri da capogiro che fanno capire quale effettivamente sia il valore di Acronis che negli anni è riuscita a raggiungere il titolo di marchio tra i 100 di maggiore valore.

Il futuro però parla in cloud e Acronis lo sa bene visto che ha deciso di “riscrivere” completamente da zero i codici dei suoi più famosi servizi spostandoli completamente sulla nuvola e decretando già ora più del 30% di fatturato tramite questa nuova soluzione.

“Se l’azienda è cresciuta nel suo complesso del 18% anno su anno”, dichiara Papini “la quota di fatturato dei servizi cloud è cresciuta, in Italia, del 156%, rivelando una tendenza che ha portato questa linea di offerta a pesare per il 30% sul giro d’affari della regione di cui sono responsabile. Acronis ha affrontato da zero il cloud con una corretta strategia riscrivendo completamente ogni riga di codice delle proprie applicazioni invece di adattare al nuovo paradigma quelle on-premise, che rimangono comunque un punto importante della nostra offerta”.

I prodotti per il 2019 di Acronis sono dunque quelli visti per le aziende ma configurati anche sui cosiddetti “service provider”. Un’offerta ricca quella dell’azienda con le classiche soluzioni di backup per ambienti fisici, virtuali a cui si aggiungono anche quelli in cloud, mobili e per applicazioni. Un accenno anche a servizi innovativi basati su tecnologie blockchain, come l’autenticazione dei dati e la firma digitale (Acronis Notary), e di intelligenza artificiale, come le soluzioni anti-ramsonware di nuova generazione.

Ecco i servizi per le aziende:

Acronis (Backup): Backup integrato su cloud/on-premise per 21 tipi di sistemi fisici, virtuali, cloud, utente e mobile.
Acronis Disaster (Recovery Service): Servizio completo di disaster recovery per l’infrastruttura IT, comprensivo di failover di server e data center su cloud.
Acronis Files Advanced: Soluzione aziendale per l’accesso, la sincronizzazione e la condivisione di file che garantisce la protezione completa e conformità.
Acronis Files Connect: Soluzione di condivisione e stampa di file per l’integrazione dei mac in azienda.
Acronis Snap Deploy: Soluzione di provisioning di sistemi IT per workstation e server.
Acronis Monitoring Service: Monitoraggio unificato in modalità  SaaS per infrastrutture cloud, on-premise e ibride.

E quelli per i service provider:

Acronis Backup Cloud: Soluzione di backup in cloud ibrido per proteggere tutti i sistemi e i dispositivi dei clienti.
Acronis DR Cloud: Soluzione integrata di backup e disaster recovery pensata per i service provider.
Acronis Files Cloud: Soluzione di accesso, sincronizzazione e condivisione dei file su cloud per i clienti che sono service provider.
Acronis Software-Defines Infrastructure: Infrastruttura software-defined scalabile e conveniente per i moderni data center.
Acronis Notary Cloud: Soluzione di autenticazione per i service provider basata su blockchain.

Infine per i privati:

Acronis True Image: Soluzione di backup con immagine completa del disco originale per utenti privati.
Acronis Ransomware Protection: Protezione del ransomware gratuita e testata sul campo.
Acronis Revive: Ripristino rapido dei file cancellati accidentalmente o prima del tempo.

Cinque grandi innovazioni di Acronis per il 2019. Da una parte la Tecnologia AnyData ossia una protezione affidabile di qualsiasi carico di lavoro in qualsiasi ambiente, con decine di milioni di workload in oltre 15 anni. Anche l’Infrastruttura software-defined ossia un’infrastruttura scalabile, economica, ad alte prestazioni, multifunzione per l’elaborazione, storage e rete. Architettura cloud ibrida per controllo e flessibilità totali per la gestione dei dati, riservatezza dei dati e controllo dell’attività per i partner. Importante la Blockchain con autenticazione digitale, firme elettroniche, verifica dell’autenticità e corrispondenza dei dati e molto altro. Infine non meno importante l’intelligenza artificiale con la sicurezza comportamentale, configurazione automatica, gestione della classificazione dei dati assistita appunto dall’intelligenza artificiale.

Infine le nuove funzionalità per Acronis Data Cloud riguardano:

Protezione completa per Microsoft Office 365 con backup online, OneDrive per Business e Sharepoint Online
Protezione contro il ransomware migliorata (compresa la protezione delle cartelle di rete e il monitoraggio dei dispositivi rimovibili. Lavoro a livello di file per controllare casi di azioni su di essi anormali con attività di cifratura ricorsiva. In tal caso il sistema “stoppa” e ripristina la cache dei file in modo corretto e in posizione corretta)
Nuovo servizio: ACRONIS NOTARY CLOUD (soluzione di certificazione e firma digitale dei dati basata su blockchain per i Service Provider)
Acronis è anche “Sponsor e Fondation”

Le partnership sono un altro fondamentale impegno per l’azienda che già ora permette a tante società sportive di avere la garanzia sulla protezione informatica. Acronis lavora a stretto contatto con aziende di motorsport e di calcio tra le quali: Arsenal, Manchester City, Williams, SportPesa Racing e tante altre ancora. L’obiettivo di Acronis è proprio quello di trovare altre partnership diventando un fornitore riconosciuto di tecnologie software. Non ultima il blocco di un pericoloso ramsonware apparso nei sistemi della Williams e bloccato appunto con il servizio di Acronis.

L’azienda ha poi deciso di creare Acronis Foundation, una fondazione dedicata alla costruzione di alcune scuole in giro per il mondo in paesi o piccoli villaggi dove le difficoltà economiche ma anche sociali non permetterebbero di far studiare i più piccoli. L’azienda ha già costruito e aperto 3 scuole e tra il 2019 e entro i prossimi due anni riuscirà ad aprirne altre 12.

Leggi Anche

Il controller PCI Express 4.0 è la vera novità del chipset AMD X570

Il controller PCI Express 4.0 è la vera novità del chipset AMD X570

Assieme ai nuovi processori Ryzen della serie 3000, costruiti con tecnologia produttiva a 7 nanometri …