martedì , giugno 18 2019
Home / Tecnologia / 5G: come sarà la rete del futuro in Italia secondo Tim, Vodafone e Wind 3
5G: come sarà la rete del futuro in Italia secondo Tim, Vodafone e Wind 3

5G: come sarà la rete del futuro in Italia secondo Tim, Vodafone e Wind 3

Ormai il 5G è prossimo al debutto e ha già generato aspettative altissime da parte di tutto il mondo. La nuova rete di connessione rivoluzionerà non solo la velocità di connessione ad Internet, ma cambierà totalmente i nostri gesti quotidiani, le nostre abitudini e il nostro modo di rapportarci agli oggetti. Ma prima di tutto: sappiamo bene cosa sia il 5G e quali saranno i vantaggi che porterà nelle nostre vite?

5G: cos’è e come funziona

Con il termine “5G” si intenda la nuova tecnologia di connessione dati per le reti mobili da device: rispetto al 4G (ma anche le precedenti), vi saranno ben tre novità: maggior velocità, minor latenza e capacità di supportare una connessione in contemporanea di milioni di dispositivi (si parla di un milione per chilometro quadrato).

Nello specifico, le nuove reti avranno connessioni con picchi in “upload” di 50 Mbps e punte massime di download fino a 100 Mbps. La latenza non supererà i 4 ms, ma gli scienziati stanno lavorando duramente per portar questo valore a ben 1 ms.

Con il 5G si potranno realizzare le famose “smart cities“, ovvero le città intelligenti.
Grazie alla nuova rete avremo oggetti, elettrodomestici, sensori, luci che dialogheranno fra loro. Un po’ come già avviene al mondo con l’interazione fra Alexa e le luci rgb programmabili, con le prese smart e tutti gli altri oggetti facenti parte dell’IoT (Internet of Things). I diversi operatori stanno infatti implementando le loro infrastrutture per ridurre il consumo energetico che verrà richiesto dal 5G.

L’area industriale verrà rivoluzionata con il 5G: si potrà realizzare infatti l’industria 4.0 che, grazie alla bassa latenza, permetterà di automatizzare robot e rendere “smart” gli autoveicoli da lavoro, il tutto rimanendo connessi anche senza bisogno di essere presenti nella struttura.

Come sarà la situazione in Italia?

Gli utenti potranno usufruire della nuova connettività 5G grazie ai gestori Tim, Vodafone, Wind-3 Italia, Fastweb e Iliad. Il primo operatore ad aver presentato le tariffe abilitate alla nuova rete è Vodafone.
Bisognerà però acquistare non solo un modem specifico, ma anche un nuovo smartphone che sia attrezzato per il supporto al 5G. Al momento sono pochi gli smartphone abilitati, ma tra questi troviamo: Oppo Reno 5G, Samsung Galaxy S10+, Xiaomi Mi Mix 3 5G, LG V50 5G e i due “foldable” Samsung Galaxy Fold e Huawei Mate X.

Leggi Anche

Tracce maturità 2019, chi corregge le prove scritte

Tracce maturità 2019, chi corregge le prove scritte

MATURITÀ 2019, DATE Maturità 2019, prima e seconda prova: chi le corregge — Fonte: istock …